Madonna della Neve (Rifugio) da Introbio

Madonna della Neve (Rifugio) da Introbio

Dettagli
Dislivello (m)
1000
Quota partenza (m)
610
Esposizione
Varie
Grado
MR
Tipologia
Incassato in stretto fondovalle

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif. Madonna della Neve - mt. 1600 circa

Note
data 17/12/2005 - ciaspolata facile (circa 18 km a/r).
Neve ghiacciata o trasformata, nella parte iniziale del percorso, su carrareccia; in seguito sul sentiero (segnavia VB), diventa più farinosa, sino all'arrivo al rifugio.
Presenti diversi scarichi di neve sulla destra orografica della valle in prossimità del rifugio. Copertura cellulare buona per Vodafone.
Descrizione

da Introbio seguire indicazioni per Val Biandino. Lasciata l’auto in prossimità delle ultime abitazioni della frazione alta, si lascia l’auto in prossimità di una fontana da cui inizia il percorso.
Da qui si puo proseguire sulla strada innevata sino alla Bocca di Biandino oppure attraversato un ponte sul torrente, risalire il più remunerativo, sentiero nel bosco “segnavia VB” che risale il torrente medesimo, passando nel prosieguo della gita davanti all’Agriturismo La Baita (mt. 1200 – aperto).
Arrivati alla Bocca di Biandino a mt. 1493 (palina indicatrice), il sentiero si ricongiunge alla carrareccia di fondovalle; da qui in 30 minuti si arriva al Rif. Madonna della Neve, posto in posizione panoramica verso la testata della valle, ove domima la mole del Pizzo dei Tre Signori.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
niko
17.12.2005
15 anni fa

Condizioni

Link copiato