Lupo (Cima del) da Chianale per il Col Longet

Lupo (Cima del) da Chianale per il Col Longet
La gita
andrea81
4 19/07/2014
Traccia GPX

Con queste condizioni climatiche, e vista la copertura nuvolosa già presente al mattino, l’alta Val Varaita è sempre una garanzia, infatti alla partenza cielo sereno e sole caldo (un po’ troppa umidità). Partito direttamente dal park dei camper, breve tratto di stradina e poi su per il bel sentiero che prende quota nel bosco. Dall’uscita dal bosco fino a sopra le Grange Antolina il sentiero è invaso dall’acqua, si cammina bene ma certo il fango la fa da padrone. Toccato il Lago Bleu e quindi il Lago Bes al Col Longet, dove appena al termine del lago, ben prima di arrivare al Lac Longet, ho deviato a sinistra puntando alla vasta cresta rocciosa con affioramenti di quarzite (quindi molto riconoscibile per il colore chiaro). Qui sono salito senza trovare alcuna traccia ma si cammina comodamente su terrazzi erbosi (attualmente un po’ acquitrinosi). Terminata questa cresta alcuni nevai da attraversare (nessun problema) per portarsi alla base del pendio di sfasciumi che conduce in cima. Bellissima la vista del Lac du Loup ancora parzialmente ricoperto da “iceberg”! Ultimi 150 m di salita piuttosto faticosi a causa del terreno molle e intriso di acqua, fino a giungere in cima. Panorama nullo sul versante italiano invaso dalle nebbie di calore, mentre ottimo sul versante francese, con alternanza di sole e velature, ma visto l’andazzo non mi posso lamentare!
In discesa ho provato a vedere se si trovava una traccia di sentiero più marcata seguendo il corso del torrente che scende dal Lac du Loup verso il Lac Longet, ma era meglio evitare, perchè si è rivelata un dedalo di salti di bancate rocciose, non difficili ma fastidiosi per il continuo capire dove trovare i passaggi più comodi. Col senno di poi sarei ridisceso dalla via percorsa in andata. Ritornato al Col Longet, mi sono immerso nella nebbia che saliva dalla Val Varaita, abbandonando quindi l’idea di fare una puntatina anche alla Rocca del Nigro. Il Lago Bleu era più simile al lago di Lochness.
Per la stagione poca gente in giro, tutti nella zona dei laghi, in alto naturalmente nessuno (non so quanti salgano questa cima). In salita ho incontrato il mitico Elvio Dardanelli che con il suo zainone di 30kg si dirigeva a fare immersione nei laghi.

Link copiato