Loydon (Pointe) da La Joux per il Rifugio Deffeyes

Loydon (Pointe) da La Joux per il Rifugio Deffeyes
La gita
barrosismo
4 24/07/2022

Dal Deffeyes siamo scesi al lago dei seracchi, poi dopo averlo contornato siamo saliti seguendo radi ometti. Ci sono due ‘vie’, una va fino all’impetuoso torrente, l’altra rimane più a destra salendo. Tornati a quota rifugio, l’ambiente è ancora più straordinario, tra laghetti, eriofori, fiori e ghiacciai tutt’intorno. Seguire il sentiero omettato, tutto a destra verso il ghiacciaio. Non andare dritto verso il ghiacciaio del Rutor. Morena ripida, ripidissima ma facile. Ultimi 30 m di dislivello prima del ghiacciaio con frane recenti e nessuna traccia. Si sale su terra, sassi enormi in bilico e si ravana. Giunti al ghiacciaio, ramponi e via facile fino al colle tra bedieres e ghiaccio. Nessuna ripidità, quindi ok. Dal colle a sinistra su traccia inesistente ma col conforto di qualche ometto sporadico. Giunti ai torrioni, conviene scendere qualche metro e traversare su terreno infame ma non esposto. Cresta finale su placche appoggiate, sassoni e pochi passi di primo grado. Gran panorama. Discesa attenta, poi scegliamo di risalire al rifugio col pendio delle corde fisse. Tanta gente nei pressi del rifugio, quasi nessuno oltre, solo noi su questa cima, altri due ragazzi sulla Gran Assaly

Con Davide, cotto e stracotto

Link copiato