Longir (Pareti di) quota 2745m couloir NE

Longir (Pareti di) quota 2745m couloir NE
La gita
enzo51
3 08.01.2020

A m.gulliver il merito di di essere bravo a stanarli, parlando in fatto di canali, al sottoscritto tentare quantomeno di provare a ripeterli. Solo che stavolta non tutto e’ andato per il verso giusto. Abbandonata l’idea di salire la cascata per l’impossibilita’ di piazzare una sosta al sommo, che potesse consentirmi di risalirla entro buoni margini di sicurezza. Cosa che ai primi salitori, almeno a giudicare dalle foto, pare sia riuscita al meglio..e buon per loro. Non e’ detto che le ciambelle debbano per forza di cose uscire col buco sempre.
Ghiaccio sul sentiero ma si puo” evitare restando ai margini, quindi ramponi sempre nello zaino.Tanta pazienza sci a spalle da Villanova sulla pista del gatto a rendere un minimo agevole l’accesso al rifugio. Sci ai piedi dal rifugio all’attacco su crosta portante. Prendo il canale a dx seguendo la linea dettata dai primi salitori. Il forte innevamento stabile non saprei fino a che punto, da subito gia’ mi crea problemi all’atto di trasferirmi dal canale di servizio a quello principale. Giunto al sommo della cascata constatata la difficolta’ a piazzare una sosta che potesse consentirmi la risalita del salto un minimo in sicurezza per ghiaccio fino e roccia soggetta a sfaldarsi, ho desistito. Gran bella gitona comunque anche se da D a PD+ c’e ne passa..dilivello, spostamento, lungo giro ad anello a rientrare dal colle della croce giu’ al pra’ su brutta neve non trasformata in cresta da non invogliare minimamente a far scendere gli sci dalle spalle, a fare la differenza.

Link copiato