Kurz (Punta) – Mont Brulè dalla Diga di Place Moulin

Kurz (Punta) – Mont Brulè dalla Diga di Place Moulin
La gita
gianmario55
5 18/07/2010
Accesso stradale
regolare

Le previsioni meteo questa volta sono state perfette: temporali sabato e sereno domenica. E che sereno!! Non una nuvola in cielo, neppure alle tre del pomeriggio. Però tutto ha un prezzo. Nel nostro caso una notte praticamente insonne causa il vento, che definire fortissimo è eufemistico. Infatti ha soffiato tutta la notte con una violenza tale che ogni tanto vibrava tutta la struttura del Rifugio, per non parlare delle ante che sbattevano e di scricchiolii di ogni genere. Siamo saliti al Rifugio sabato pomeriggio sotto un cielo minaccioso che però, fortunatamente, ci ha risparmiati, salvo poi grandinare dopo circa mezz’ora dal nostro arrivo. Buona accoglienza al Rifugio, ben tenuto, pulito, ordinato e con buona cucina.
Siamo partiti poco dopo le 5,30 poco convinti causa le fortissime raffiche di vento. Poi, senza comunque mai smettere, il vento si è placato quanto basta per farci percorrere serenamente la cresta. Ovviamente ottimo rigelo e creste in ottime condizioni. Prestare attenzione nel primo tratto dopo la Kurz perchè un crepaccio inizia ad aprirsi. Percorso estremamente estetico e panoramico, mai pericoloso ma con alcuni tratti da percorrere con attenzione. Nella parte alta, sotto la calotta del Brulè, comincia ad apparire qualche placca di ghiaccio. Come sempre discesa eterna per ritornare alla macchina. Un saluto a tutte le persone incontrate, in particolare ai valdostani Igor e Luigi. Con Fausto.

Link copiato