Janus (Fort du) da Montgenevre, giro per Fort Gondran il Lago Gignoux o dei Sette Colori

Janus (Fort du) da Montgenevre, giro per Fort Gondran il Lago Gignoux o dei Sette Colori
La gita
lucabelloni
5 22/07/2018
Accesso stradale
park gratuito appena dopo la dogana francese; gli altri in paese sono a pagamento
Equipaggiamento
Full-suspended

Giro molto bello e in condizioni pressoché perfette. Partenza alle 9,30 da Monginevro; la salita fino al colletto sotto il Gondrand è molto regolare e, a parte qualche breve strappo, non presenta pendenze esagerate; inoltre, il fondo è molto compatto, quindi si pedala decisamente bene. Altra musica nella breve salita allo Janus…qui le pendenze sono decisamente superiori al 10% e il fondo è un po’ più sconnesso, specie nei tornanti. Si fa comunque tutta in sella ma di certo non è una passeggiata. Panorama a 360° dalla vetta, raggiungibile a piedi in pochi minuti su tracce di sentiero.
Dopo la breve discesa, siamo risaliti velocemente al Gondrand (c’è una bella fontana all’inizio della breve risalita). Da lì inizia il bellissimo ed eterno single-track per il Lago dei 7 Colori, ricco di brevi saliscendi ma ciclabile al 100%, panoramico e in ambiente veramente spettacolare. Dopo una breve sosta al sempre suggestivo Lago dei 7 Colori, ripartenza con la breve ma durissima salita al colletto sotto la Saurel…grazie al fondo ottimo sono riuscito a farla tutta in sella, ma è veramente dura. Confermo che la discesa in Val Gimont è bellissima e senza grosse difficoltà. Ci sono un paio di tratti ripidi all’inizio (uno dei 3 tornanti è molto scavato e credo sia difficile farlo in sella), poi la pendenza diventa meno accentuata e ci sono lunghi tratti scorrevoli alternati a qualche sezione più tecnica, con fondo pietroso e radici, ma praticamente tutto fattibile in sella (ovviamente a patto di avere un minimo di tecnica di discesa). Terminato il sentiero, ripida discesa lungo le piste da sci e veloce rientro a Monginevro costeggiando il campo da golf.
Giro non eccessivamente impegnativo ma veramente bello e completo, sia dal punto di vista tecnico che ambientale. Giornata inizialmente bellissima, poi dalle ore centrali ha iniziato a rannuvolarsi un po’, anche se siamo riusciti a chiudere il giro senza prendere acqua…temperatura praticamente perfetta, si stava bene senza quasi sudare…
Parecchia gente a piedi, abbiamo incontrato anche alcuni amici in gita sociale col CAI Cirié che facevano lo stesso giro nostro.

Link copiato