Hoher Weisszint o Punta Bianca dal Lago di Neves, per la cresta SO

Hoher Weisszint o Punta Bianca dal Lago di Neves, per la cresta SO

Dettagli
Dislivello (m)
1510
Quota partenza (m)
1860
Quota vetta/quota (m)
3370
Esposizione
Sud
Grado
PD-

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif. Ponte di Ghiaccio

Avvicinamento
Da Brunico si percorre l’intera valle di Selva dei Molini – Mühlwald fino all’ultimo parcheggio sul lago di Neves (1860m, strada a pedaggio da Lappago – Lappach).
Note
E' possibile evitare la parte rocciosa della cresta sud e percorrere il ghiacciaio del Gran Pilastro, per poi riprendere il filo di cresta salendo un pendio nevoso di 35°/40°.
Descrizione

Si passa sulla diga e si segue sempre verso ovest il sentiero n.26, che percorre una valletta erbosa e poi rocciosa portando al rifugio Edelrauthütte-Ponte di Ghiaccio 2545m (1.30/2 ore).
Seguendo i segnali rossi e bianchi, si sale faticosamente a zigzag verso nord su ghiaioni alla piccola vedretta “Weisszintferner” ridotta ad un nevaio e con pochi crepacci.
Da qui ci sono due possibilità:
1 – Salire su di essa fino a raggiungere la forcella “Obere Weisszintscharte” 3198m. Da qui si prosegue sul filo di cresta poco inclinato fra i blocchi, con facile arrampicata di I e II.
2 – Evitare la vedretta per salire la spalla rocciosa est e per poi ricongiungersi con l’itinerario precedente.
Da qui continuare sulla cresta SW pianeggiante con facile arrampicata fino all’ultimo facile pendio che porta alla croce di vetta.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
andreamilano
16.10.2016
4 anni fa

Condizioni

Link copiato