Granè (Monte) Lo Svarione di Re Umberto

Granè (Monte) Lo Svarione di Re Umberto

Dettagli
Dislivello (m)
250
Grado
D+

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Itinerario abbastanza discontinuo su roccia non eccelsa.
Tuttavia in condizioni pseudo invernali può diventare una salita molto caratteristica, ottimo allenamento al "ravanage".

Materiale.
Friends 0.3-3 BD e nuts, chiodi e microfriends utili ma non imprescindibili.
Avvicinamento
Dal Pian della Regina puntare l'evidente bastionata rocciosa sul versante Nord del Monte Granè.
L'attacco è situato in corrispondenza del piccolo, ma ben visibile, conoide nevoso nel settore dx della parete (l'itinerario non è visibile dal parcheggio), 20 min.
Descrizione

L1 – 30 m, 1 p. A1 e V. Dalla punta del conoide nevoso superare un corto ma faticoso camino ostruito da blocchi incastrati, per uscirne a dx; proseguire quindi su neve fino a sostare in una grande nicchia (1 chiodo).

L2 – 30 m, IV+. Dalla sosta a sx, quindi proseguire per una liscia rampa rocciosa ascendente a dx, ritornare a sx per terreno più appoggiato e sostare prima del salto roccioso successivo.

L3 – 45 m, V+ e III. Affrontare con movimenti molto atletici il muretto leggermente strapiombante, sfruttandone un diedro sul fianco sx, dopo blocchi articolati proseguire su un’evidente rampa erbosa ascendete a sx; sostare presso un affioramento nel centro della rampa.

L4 – 40 m, III. Proseguire una decina di metri sulla rampa fino al suo termine, continuare in traverso a sx su neve fino a sostare ai piedi del canalino nevoso, che con una linea retta conduce in cima.

L5 – 75 m. Salire verticalmente su neve e eventuali roccette affioranti, sostare presso la penultima balza rocciosa prima della vetta.

L6 – 40 m, 1 p. IV. Dritti sopra la sosta per un muretto roccioso, quindi su neve e roccette fino in vetta.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
A. Berloffa e M. Perotti, 18/12/2014
albertber
18/12/2014
6 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato