Grande di Falzarego (Torre) Via Dibona

Grande di Falzarego (Torre) Via Dibona
La gita
marcogiorgetti
3 20/08/2011

Via ‘plasir’: avvicinamento breve e comodo, attacco facilmente individuabile, orientamento agevole e difficoltà contenute. Un po’ più psicologico solo il tiro in placca di V-. Il tiro chiave (penultimo della via) si risolve in due manate, su roccia forse meno solida del resto della via, ma comunque in linea con la media dolomitica. Il passetto dell’ultimo tiro è inesistente per i lunghi e azzerabilissimo per i corti che non avessero il grado (che non supera comunque il 5C) Un’unica nota: la sosta alla base dell’ultimo tiro è costituita da un enorme spuntone, posto nella nicchia a dx della guglia autonoma addossata alla parete principale: noi abbiamo improvvidamente sostato in bilico su quella punta staccata, scelta che ci è costata qualche acrobazia di troppo e una scomodità insopportabile.

In tre, con Tony e Federico.

Link copiato