Grand Galibier (le) cima ovest da le Pont de l’Alpe, traversata per il Col Termier

Grand Galibier (le) cima ovest da le Pont de l’Alpe, traversata per il Col Termier

Dettagli
Dislivello (m)
1600
Quota partenza (m)
1710
Quota vetta/quota (m)
3228
Esposizione
Tutte
Difficoltà sciistica
OSA
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Itinerario che riassume in traversata due diversi percorsi alla stessa vetta già recensiti.
Gran panorama dal tranquillo ma lungo versante di salita; gratificante, rapida ed impegnativa discesa sul lato Lautaret.
Descrizione

Da Pont de l’Alpe salire lungo la stradina che supera il ruscello e raggiunge l’Alpe Lauzet; salire nel valloncello a destra della Cresta della Bruyere (non alzarsi troppo sul torrentello per non dover ridiscendere); appena il vallone spiana svoltare subito a sinistra raggiungendo una dorsale che dà sul Grand Lac e proseguire quasi in piano con un lungo traverso per portarsi alla base del breve pendio che culmina in un’insellatura appena a destra ed un pò più in alto del Col de la Ponsonnière (che è di solito sovrastato da cornici), dove è più facile portarsi sulla cresta per seguirla a saliscendi con un ultimo tratto sul versante di sinistra fino alla selletta 2.699.
(Per chi non ha problemi di dislivello, prima di raggiungere il Colle Ponsonniere è consigliabile salire alla quota 2.824 per poi scendere i bellissimi pendii sud ovest fino ad una quota 2.350 per poi ripellare e salire direttamente alla selletta 2.699.)
Salire la valletta a destra del Roc Termier fino a giungere al ripiano del Colle Termier. Proseguire nelle brevi vallette aggirando alla base i vari dossi che portano al pendio finale del Grand Galibier fino a raggiungere l’insellatura tra le due punte (dove un pò a destra giunge da nord il couloir de la Clapière); portarsi a sinistra e lasciare gli sci alle roccette che precedono la breve crestina seguendo la quale si giunge in vetta.
Discesa: Scendere il bel pendio canale tenendosi poi sulla destra fino a raggiungere il lato nord-ovest del ripiano del Col Termier in corrispondenza del canale di passaggio verso il Lautaret.
Scendere a piedi (ramponi e piccozza) una trentina di metri dello stretto e ripido canale fino al punto dove si allarga (presenza di un chiodo per ancoraggio utile per la piazzola di partenza).
Calzare gli sci e scendere il canale in partenza abbastanza ripido (35°), poi la conoide ed i bellissimi pendii fino al tunnel di Rif Blanc incontrando l’itinerario di discesa della Tete Noire o Mandette.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
mountain
17/04/2010
11 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Panoramica 2713m 3.4Km

Crête du Chardonnet

Link copiato