Gran Paradiso, Noaschetta. Gran Croux (Colli) traversata Pont Valsavarenche – Valnontey

Gran Paradiso, Noaschetta. Gran Croux (Colli) traversata Pont Valsavarenche – Valnontey

Dettagli
Dislivello (m)
2000
Quota partenza (m)
1960
Quota vetta/quota (m)
3490
Esposizione
Nord
Difficoltà sciistica
OSA
Tipologia
Ghiacciaio

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio vittorio Emanuele II

Note
Traversata di carattere esplorativo, itinerario molto vario e complesso con attraversamento di ghiacciai normalmente privi di tracce, pendii ripidi e componente alpinistica rilevante, in particolare per il passaggio del Colle di Gran Croux. Da notare che il versante N di questo colle a causa del regresso e del cambiamento della morfologia del ghiacciaio, si presenta oggi molto più cosparso di affioramenti rocciosi rispetto a 30 anni fa e con pendenze più accentuate (cfr. foto attuali con quella del libro di Bersezio e Tirone).
Avvicinamento
Aosta - Pont Valsavarenche
Descrizione

Da Pont si sale al Rifugio vittorio Emanuele II, da cui, costeggiando il Ghiacciaio di Moncorvè sul suo fianco settentrionale, si arriva al Colle del Gran Paradiso dopo un ultimo breve tratto di salita ripido che si supera normalmente senza sci. Si scende poi in direzione E sugli ampi e dolci pendii del Ghiacciaio di Noaschetta fino ad aggirare la base della cresta SE della Punta di Ceresole (quota 3100 m circa) per poi piegare verso NE in direzione del Colle di Noaschetta (m 3490) per pendii via via più ripidi (prossimi a 40° nell’ultimo tratto). Dal colle con una breve deviazione si può raggiungere in pochi minuti la Becca di Noaschetta (m 3525). Scendere poi per il ripido pendio E passando sotto al colle di Valnontey e costeggiando la Testa di Gran Croux, fino a giungere sotto alla ripida scarpata di detriti, rocce rotte e neve sottostante il Colle di Gran Croux (m 3315). Si raggiunge il colle, costituito da una lunga cresta quasi pianeggiante tra la Testa di Gran Croux e la Becca di Gay risalendo detta scarpata, alta un centinaio di metri nella zona più agevole secondo le condizioni. Dal colle è consigliabile iniziare la discesa sul ripido versante di Valnontey dalla zona centrale e dopo i primi 200 m di dislivello traversare progressivamente verso sinistra per proseguire la discesa sul Ghiacciaio di Gran Croux lasciando alla propria destra il Bivacco Borghi, fino a giungere sul fondo della Valnontey a quota 2100 m circa.
Di qui si può percorrere tutto il fondovalle fino a Valnontey e Cogne oppure, volendo tornare in Valsavarenche, salire al Bivacco Leonessa e attraversare il Col Bonney o il Colle Sud dell’Herbetet.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC n. 101 Gran Paradiso La Grivola Cogne
Bibliografia:
Bersezio – Tirone Gran Paradiso Vanoise Delfinato - CDA 1984

Nelle vicinanze Mappa

6 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 1951m 200m

Valsavarenche – Pont

Webcam 1961m 300m

Valsavaranche – Pont

Webcam
Webcam 2750m 4.6Km

Rifugio Chabod

Webcam
Stazione Meteo 1651m 4.7Km

Valsavarenche – Eaux-Rousses

Stazione Meteo 2170m 6.2Km

Valsavarenche – Orvieille

Link copiato