Gletschorn Enfer Doux

Gletschorn Enfer Doux

Dettagli
Altitudine (m)
3030
Dislivello avvicinamento (m)
800
Sviluppo arrampicata (m)
220
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5c

Località di partenza Punti d'appoggio
Albert Heim Hutte oppure bivacco

Note
Incredibile via dei "soliti" fratelli Remy in un ambiente da favola e una granito rosso che nulla ha da invidiare al zona del Bianco. Considerato l'avvicinamento non molto plaisir noi abbiamo optato per un bivacco con l'idea di fare altre vie in zona, ma il meteo non è stato dalla nostra. L'obbligato è un vero 5c dei Remy e non regala nulla. Gli spit ci sono ma occorre integrare. Il parcheggio di Tatsch è ora a pagamento (7 franchi al giorno) che va effettuato all'Hotel Tiefenbach.
Descrizione

Si segue la traccia per la capanna Albert Heim (2541 m), che viene lasciata sulla dx proseguendo in direzione del bacino del Galenstock. Entrati in un ampio vallone si abbandona la traccia per la Grauewand, si svolta a sx (ometti giganti) e si raggiunge la base della cresta Sud-Ovest che si stacca dalla cima
principale. Si costeggia la parete fino all’attacco che è situato al centro della struttura.Calcolare due ore abbondanti di avvicinamento.La parete prende il sole dalle 11 (metà agosto).

Materiale: serie di friend BD sino al 3, qualche nut piccolo, 2 corde da 60m, consigliabili ramponi e picca (crepacci).

L’attacco è sulla verticale di una grossa vena di quarzo.

Discesa con 4 doppie

vedi foto per i dettagli dei singoli tiri
n.b. Sul secondo tiro sono stati tolti i chiodi e inserita una sosta alla base del diedro

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
http://mountaincafe.altervista.org
igrim
04/08/2019
2 anni fa
11 anni fa
Link copiato