GIT – Grand Italian Trail da Limone Piemonte al Passo dei Giovi

GIT – Grand Italian Trail da Limone Piemonte al Passo dei Giovi
La gita
mike52
4 27/07/2018
Equipaggiamento
Front-suspended
Traccia GPX
Bardineto - Altare
Rif. Sanremo - Bardineto
Limone - Rif. Sanremo

Percorso parte dell’itinerario descritto: da Limone ad Altare in 3gg. accompagnati dal bel tempo.

Primo giorno: 55 km 1980 D+
Arrivati in treno a Limone partiti dopo aver ritirato le chiavi del rif. Sanremo da Bottero Sport (vedere sul sito del rifugio le informazioni e modalità ritiro e consegna) , breve pausa caffè alla Marmotte dove finisce l’asfalto ( locale quasi al Colle Tenda gestito dal mitico Nino Viale che fece la prima discesa in sci dalla nord del Viso), di nuovo in sella lungo la Via del Sale.
Sosta pranzo al Rif. Don Barbera, quindi di nuovo in salita per raggiungere l’elevazione più alta del giro, giunti poco prima del Passo Tanarello lasciato la Via del Sale e girato a sx per il Redentore e poco distante il Rif. Sanremo dove pernottiamo.

Secondo giorno: 78 km 1560 D+
Partiti dal Sanremo ed in leggera salita raggiunto le pendici sommitali del Monte Frontè, un po’ per distrazione ed un po’ spaventati da alcuni maremmani incazzati a difesa del loro gregge, abbiamo sbagliato il percorso trovandoci oltre il bivio di discesa verso il colle del Garezzo, considerato che tornare indietro sarebbe stato più pericoloso, tagliato per prati fino a raggiungere a quota 1650, la strada che conduce a San Bernardo di Mendatica.
Proseguito quindi su asfalto fino al Colle di Nava dove lasciamo le chiavi del Rifugio Sanremo all’albergo Lino, risaliti al Colle di Caprauna e senza toccare il Rif. Pian dell’Arma raggiunto quota 1450m dove inizia la lunga discesa fino ad Ormea.
Raggiunto poi Garessio dove tramite statale si arriva al San Bernardino, sterrato fino al colle Scravaion quindi discesa a Bardineto dove pernottiamo all’Agriturismo Oddone.

Terzo giorno: 45 Km 1000 D+
Risaliti verso il Giogo di Giustenice, prima di arrivare al colle deviato a sx verso il Colle del Melogno sempre su sterrato, breve tratto su asfalto poi dopo il Ristorante Din a dx su sterrato che con parecchi saliscendi porta a Pian dei Corsi ( tratto evitabile proseguendo diritto al Rist. Din su sp 15 poi 23). Arrivati quindi a Colla San Giacomo poi discesa fino ad Altare.
Lasciato l’Itinerario “ufficiale” andiamo alla vicina Stazione di San Giuseppe di Cairo a prendere il Treno per il ritorno a Torino.

A differenza dell’AVML percorsa alcuni anni fa in senso contrario, questo percorso è interamente ciclabile prevalentemente sterrato con tratti asfaltati che, escluso il tratto Garessio San Bernardo, sono poco trafficatici.

Con gli amici Alberto e Luciano.

Link copiato