Genevris (Monte) da Monfol

Genevris (Monte) da Monfol
La gita
pmanenti
4 28/12/2009
Accesso stradale
Strade pulite
Osservazioni
Sentito assestamenti
Quota neve m
1200

Partiti dagli impianti dismessi del Genevris in Sauze d’Oulx. Abbiamo seguito una buona traccia di salita, probabilmente di ieri, che segue l’itinerario degli impianti dismessi. Il manto nevoso ha uno spessore che va dai 50 cm di Sauze d’Oulx agli 80 di Costa Piana, dove sono presenti notevoli accumuli da vento. Gli alti pendii esposti a nord-ovest sono poveri di neve, per questo abbiamo deviato verso il Colle di Costa Piana e poi seguito la cresta fino al faro del Genevris. Leggero nevischio in quota con nebbia in veloce discesa, segno di cambiamento del tempo. Siamo scesi alle 11 seguendo lo stesso itinerario si salita. Lungo la cresta verso Costa Piana neve molto ventata ed insidiosa, poi, nel bosco, divertente farina quasi completamente vergine. Nel tratto basso c’è una leggera crosta, comunque morbida e sciabile.

Link copiato