Gemello orientale di Loranco Dalla terra al cielo

Gemello orientale di Loranco Dalla terra al cielo
La gita
andrea-scampini
3 17/08/2016

posto isolato rifugio ottimo,anche nel prezzo 36 euro mezza pensione cai, per la via il primo tiro è molto bello poi la qualità della roccia diventa discreta a tratti molte lame lavorate tanto belle quanto pericolose tirarle, nel complesso è sicuramente da fare per ambiente chiodatura ottima consiglio molti cordini o fettucce per allungare rinvii friend noi non li abbiamo usati ma se proprio volete bastano camelot 0.75/1 e il 2 e ne è già d’avanzo comunque complimenti ai chiodatori che hanno saputo tirare fuori un piccolo gioellino in un posto dove la roccia generalmente è rotta.Consiglio la discesa dalla ferrata arrivati in vetta puntate depressione evidente basso a sx si può scendere al nevaio e risalirlo un pezzo evitate tortuosi giri su rocce e sfasciumi in stagione inoltrata potete superare nevaio senza ramponi ma almeno con scarponcelli suola rigida abbiamo gradinato con la punta non è il massimo ma per neanche 100 mt si fà

un grazie grande a luca che mi porta sempre in posti emozionanti altro grazie ai gestori rifugio andolla gentili disponibili eccellente rapporto qualità prezzo si cammina un pò di più ma la comodità dormire comodi e mangiare bene il giorno che si fa la via lo senti unico neo non c’è campo in vetta operatore svizzero o fisso al rifugio

Link copiato