Gelé (Mont) da Ruz

Gelé (Mont) da Ruz
La gita
patrick77
24/04/2017
Accesso stradale
Ok fino a Ruz
Osservazioni
Visto valanghe a pera esistenti
Neve (parte superiore gita)
Crosta da rigelo portante
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
2500

Dormito al rifugio Crête Sèche, ci siamo trovati molto bene! Gestore cordiale e gentile. Stamattina presto siamo partiti per la punta con le ciaspole che abbiamo usato fino in punta. Ghiacciaio tutto coperto, si passa bene senza legarsi. Saliti dal colle mont Gelé poi fatto un semicerchio verso destra, senza salire subito dalla cresta che era spoglia di neve e poi però c’era un canale ripido e un lungo traverso. Poi dal colletto sopra il ghiacciaio magnifica vista su monte bianco e gran combin! Da qui ancora lungo attraversamento per arrivare sotto la punta e ultima salita ripida! Ne valeva la pena, panorama eccezionale in tutte le direzioni, Cervino, monte Rosa e gran paradiso! Tutto sereno intorno a noi e sotto mare di nebbia, verso l’Italia.

Grazie al gestore del rifugio per l’accoglienza e agli amici di gita, Clot e Stefano!

Link copiato