Galisia (Passo della) traversata valle Orco – Val d’Isere

Galisia (Passo della) traversata valle Orco – Val d’Isere

Dettagli
Dislivello (m)
800
Quota partenza (m)
2275
Quota vetta/quota (m)
2987
Esposizione
Nord-Est
Grado
EEA
Sentiero tipo, n°, segnavia
sul sentiero Internazionale - alcuni tratti attrezzato

Località di partenza Punti d'appoggio
rifugio Pian Ballotta e rif Proriond

Note
Il sentiero è sempre ben evidente e nei punti esposti ben attrezzato con corda e scalini (in ottimo stato) che rendono un paio di tratti ripidi di facile progressione.
Disl tot 800m sviluppo tot 11km tempo tot 5-6h
Descrizione

Bellissima traversata con salita dal lago del Serrù 2275m al colle della Losa 2971m passando dal rifugio Ballotta 2440m e il pian Ballotta 2580m dove si attraversa a dx il torrente.
Al passo della Losa 2971m si presentano due opportunità per raggiungere il passo della Galisia:
– La prima, diretta, si sale la cresta a dx del colle e per traccia di sentiero e superando un breve tratto esposto, si raggiunge la verticale del passo Galisia che si guadagna scandendo di alcune decine di metri.
– La seconda (consigliata per escursionisti meno esperti o con terreno bagnato) si scende sul sentiero nel versante Francese che porta a perdere velocemente qualche decina di metri di quota per abbandonarlo 2900m svoltando a dx sull’evidente traccia e frequenti omini che porta a compiere un traverso verso la Galisia e riguadagnare quota sino a raggiungere il passo della Galisia 2987m.

La traversata prosegue scendendo dall’evidente sentiero che in direzione ovest scende alcuni balzi raggiungendo un pianoro (Grand Tète 2700m) e di qui ancora a scendere per il sentiero che si fa un po’ ripido sino a raggiungere il rifugio Proriond 2324m. Superato il rifugio si percorre un bel tratto in falsopiano che termina all’inizio delle Gorges du Malpasset che si attraversano costeggiandole in quota su un sentiero balcone ben tracciato e privo di pericoli oggettivi. L’ultimo tratto perde quota un po’ più velocemente e raggiunge la statale della val d’Isère 2075m dove termina la traversata.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Il sentiero che sale al passo della Losa è anche denominato “sentiero internazionale” qui avvenne uno dei fatti più tragici del fine guerra di Liberazione dove un gruppo di 41 partigiani inglesi e italiani persero la vita nel tentativo di attraversare il passo della Galisia nell’inverno del 1944 – per chi volesse approfondire si suggerisce la lettura del libo “a un passo dalla Libertà” - 1944 Osiddea sul colle Galisia – Priuli e Verlucca
Bella traversata possibile solo con recupero in val d’Isére.
Cartografia:
Valle dell’Orco e Gran Paradiso n.14 1/25.000 ed:l’Escursionista Monti-Zavata
francoa
17/08/2014
6 anni fa
9 anni fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 2304m 900m

Lago Agnel

Stazione Meteo
Panoramica 2621m 2.9Km

Riva (Rifugio Savoia)

Panoramica 3482m 4.3Km

Grande Aiguille Rousse

Panoramica 2780m 5Km

Refuge du Carro

Panoramica 3593m 6.3Km

Levanna Occidentale

Panoramica 3438m 6.8Km

Mont Taou Blanc

Link copiato