Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia

Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia
La gita
bubbolotti
4 30/05/2012
Osservazioni
Nessuno
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
2200
Equipaggiamento
Scialpinistica

Un giorno di ferie ben speso! La neve inizia ed è continua dai 2200-2300 in su, quindi bisogna prevedere almeno mezz’ora di portage. Dato il buon rigelo siamo saliti sci a spalle fino ai 2400m. Da lì in su senza problemi (qualche tratto duretto) fino al muretto a quota 3150m trovato abbastanza duro, per quanto ci riguarda necessari i rampant. Nel gruppo che ci ha preceduto uno senza rampant, uno con e due con i ramponi: dimostrazione della soggettività di ogni giudizio. Usato ramponi nei 20 metri sotto la cornice poi sempre con ramponi e sci a spalle su fino alla vetta.
Discesa: sci ai piedi dal tetto del vecchio impianto, sci ai piedi anche per superare la cornice e il pendio ripido, poi discesa da 5* piene piene per 800m. Quindi neve marcia ma sempre portante lungo un canale che ci ha permesso di ricongiungerci alla pista di rientro.
Giornata calda senza un filo di vento, discesa iniziata alle 11.30, forse sarebbe valsa la pena scendere mezz’ora prima.

Gita fatta con Bubbola (anche lei oggi a casa) che con uno scatto di orgoglio non batte ciglio e scende dalla cornice senza problemi. Incontrato alla partenza vecchi amici (Dovio e Savorè che saluto) e consolidati compagni di gite del GSA-Uget: Bruno, Franco ed Emilio che mosso dallo stesso orgoglio di Lucia scende anche lui sci ai piedi.

Link copiato