Feuillas (Monte, cima NO) da Argentera per il Colle di Feuillas

Feuillas (Monte, cima NO) da Argentera per il Colle di Feuillas

Dettagli
Dislivello (m)
1175
Quota partenza (m)
1690
Quota vetta/quota (m)
2865
Esposizione
Varie
Grado
F+

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Si risale la valle Stura fino al piccolo abitato di Argentera. Il sentiero P41 per i laghi di Roburent parte di lato alla chiesa. Alternativa alla gita con partenza da Le Pontet, con sviluppo maggiore e soprattutto con la possibilità di vedere i 3 laghi di Roburent, veramente belli.
Note
Il Monte Feuillas è costituito di due sommità distinte. La cima SE 2867 m e la cima NO 2865 m, separate da una profonda forcella (col de l'Enclausette de l'Oronaye Ovest).
Descrizione

Partenza da Argentera seguendo il sentiero P41 per i laghi di Roburent, il sentiero sale abbastanza ripido fino alla Tinetta (un balcone sulla valle Stura) per poi entrare nel bel vallone di Roburent . Si continua in piano per un lungo tratto poi si riprende a salire si supera una baita e si compie un ampio semicerchio perdendo anche un poco di quota, si oltrepassa il rio Roburent e la sua sorgente posta poco più in alto, e si arriva sull’altro lato del vallone ed in breve al primo dei laghi.
Si continua oltrepassando il secondo e il terzo ( veramente splendido) quindi si giunge al colle di Roburent (2496 m); dal colle(dove non è visibile il colle Feuillas) volendo si lascia il sentiero che scende verso il lago Oronaye e a vista ci si porta sotto i pendii del monte Oronaye, per prati e sfasciumi recuperando il sentiero per il colle Feuillas. Oppure si prosegue ancora per una decina di minuti sul sentiero e quando si scorge il colle Feuillas che ricordiamo è posto tra l’Oronaye e il Feuillas per prati si sale in direzione dei ghiaioni sotto l’Oronaye, dove in breve si intercetterà il sentiero che sale al colle,segnavia giallo rosso. Giunti sul colle si svolta a destra e si segue la ripida dorsale arrivando sotto le pareti del monte Feuillas. E’ ben visibile una larga spaccatura che porta proprio sotto l’anticima e da questa , perdendo qualche metro, si arriva su una selletta e sotto la cima vera e propria che si raggiunge con breve arrampicata.
Attenzione: roccia veramente brutta, come le altre montagne della zona tutto rimane in mano….cautela e magari un bel casco.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC Valle Stura 1:25000
massimo66
29.06.2020
1 mese fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa

Tracce (1)

Condizioni

Link copiato