Enchastraye (Monte) da Grange

Enchastraye (Monte) da Grange
La gita
laura3841
4 26.04.2014
Accesso stradale
Ok
Osservazioni
Visto valanghe lastroni esistenti
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
1700
Equipaggiamento
Scialpinistica

Ancora una bella gita, ma in basso ormai la neve scarseggia.
2′ giorno con la Geat Cai To.
Cielo azzurro.
Auto al 7′ tornante, a sx cartello di legno che indica il vallone del Puriac (lunghissimo!).
Breve tratto di portage, ponticello, qualche buta e gava.
Neve dura, necessari i coltelli.
Forse desideroso di usurparmi il primato di casinista il nostro Alberto, a livello della strettoia, si e’ inerpicato su un ripidissimo pendio ghiacciato a sx fino al ciglio di un salto di roccia, seguito dall’ incauto, ma per fortuna atletico e capace Jon.
In qualche modo sono riusciti a togliersi dall’impiccio e a raggiungerci sulla retta via.
Alla sx imponente e severa la Rocca Tre Vescovi, frequentata.
Dai 2650m pendii belli ripidi.
Ultimi 100m qualcuno e’ salito con gli sci ai piedi, qualcuno senza; chi, come la sottoscritta, con ramponi, chi anche con la picozza; traccia morbida ben scalinata
Tanti francesi provenienti dall’altro versante.
Discesa divertente con neve molle non sfondosa.
Nella parte inferiore abbiamo cercato di sfruttare al massimo le lingue di neve raccordate.
Guado del torrente con sci ai piedi non problematico.
Cancellata la Collalunga dell’ultimo giorno x meteo infausto.
Grazie a : Aymeric, Adriana, Enzo, Graziella, Giuliano, Roberto, Luca, Jon, Alberto e ai capigita Franco e Maurizio
Foto e commenti su: www.caitorino.it/ sottosezione geat

Link copiato