Enchastraye (Monte) da Grange

Enchastraye (Monte) da Grange
La gita
isacco
1 06.12.2009
Quota neve m
1800

Prima gita dell’anno. Purtroppo di neve c’è n’è poca e di sassi ne affiorano parecchi. La salita è abbastanza divertente, sopratutto nella gorgia a un terzo del percorso dove è un continuo attraversamento del fiume. Noi ci siamo fermati poco sopra il colle del Puriac a 2500m visto che a sud di neve non sembrava essercene abbastanza. Discesa discreta nella parte alta con farina un pò pesante, da incubo nella parte bassa: le temperature erano alte (sui 5°) e la neve da farina si è trasformata in cemento a presa rapida e il tratto nella gorgia (purtroppo inevitabile non essendoci altri possibili passaggi) è da sci “estremo”, il rischio di cadere nel fiume è altissimo (rischiato di brutto più di una volta) con la certezza di rovinarsi la soletta degli sci con le pietre nascoste da un velo di neve. Non la consiglio a nessuno, a meno di andare con le ciastre, in quel caso ci si diverte e non si rischia.

In compagnia del CAI di Tirana, composto da Roberto, alias Trumblin Kammerlander, Menaf, la Cinesina e il Cialtrone.

Link copiato