Enchastraye (Monte) da Grange di Argentera

Enchastraye (Monte) da Grange di Argentera
La gita
roberto-vallarino
4 06/02/2024
Accesso stradale
Ottimo con parcheggio prima del tornante
Osservazioni
Visto valanghe a pera esistenti
Neve (parte superiore gita)
Crosta da rigelo portante
Neve (parte inferiore gita)
Primaverile/trasformata
Quota neve m
1800

Dopo il brevissimo portage, si calzano le ciaspole e su ottima traccia si sale presso il sentiero estivo e dopo un breve tratto pulito, si prosegue su neve senza interruzioni e dopo aver attraversato il Vallone, si inizia la ripida salita e dopo aver calzato i ramponi ad attraversare il traverso della Stretta su bella traccia uscendo nella parte centrale e nuovamente di ciaspole, proseguo la lunga salita su neve ancora trasformata puntando verso dx fino a sotto la Rocca Tre Vescovi. Da qui con la neve decisamente più dura, ho messo i ramponi per affrontare la ripida salita verso il Colletto e dopo il breve tratto pianeggiante, ad iniziare la ripidissima salita finale con neve sempre più dura dove nel tratto che precede la cresta era marmo e ho preferito rinunciare per il rischio di scivolare e non fermarsi. Così dopo essermi mangiato qualcosa poco sotto, discesa ancora di ramponi per poi tornare alle ciaspole e velocemente su neve trasformata ho continuato la discesa verso la Stretta e dopo il tratto di ramponi, giù veloce fino ad arrivare alla macchina terminando la lunga e bella gita anche senza cima mancata di pochissimo, ma meglio che trasformi un pochino.

Un saluto agli scialpinisti incontrati e Buona montagna

Link copiato