Enchastraye (Monte) da Grange di Argentera

Enchastraye (Monte) da Grange di Argentera
La gita
ste_6962
4 15.04.2007
Accesso stradale
arrivati in auto fino a Grange
Osservazioni
Nessuno
Quota neve m
1900

Dopo aver salito il Monte Enciastraya in estate di diversi anni fa…ci sono ritornato con le ciaspole. Visto che il viaggio da Genova non è particolarmente lungo abbiamo preferito fare questa gita in giornata. Siamo saliti dalla frazione Grange di Argentera per il Vallone del Puriac, il versante e la cresta Sud-Est (ripercorrendo lo stesso itinerario anche in discesa). Complessivamente è stata una salita piacevole ed interessante, anche se a tratti faticosa per via della tanta neve presente, non ancora ben assestata (in diversi punti si sprofondava anche con le ciaspole ai piedi..!) comunque siamo riusciti a raggiungere la cima senza particolari problemi…la fatica e qualche ora in più rispetto a quanto preventivato inizialmente ci possono stare. La fatica non mi spaventa affatto. Peccato per il cielo parzialmente nuvoloso che ha limitato il panorama osservato dalla cima..! Ma non sempre si può avere il cielo limpido ! Ma è stata comunque una salita piacevole ed interessante, anzi in veste invernale l’Enciastraya mi è piaciuto ancora di più e ne valeva la pena.

Ho fatto questa bella salita in compagnia di Davide del CAI Ligure Genova come il sottoscritto. Quando siete in Valle Stura…questa salita può essere sicuramente una buona meta per fare una bella ciaspolata. Sia per il contesto ambientale, e la bellezza del panorama che si può ammirare dalla cima !

Link copiato