Dosdè (Pizzo) da Arnoga

Dosdè (Pizzo) da Arnoga
La gita
joevaltellina
4 10/05/2014
Accesso stradale
-
Neve (parte superiore gita)
Primaverile/trasformata
Neve (parte inferiore gita)
Bagnata
Quota neve m
1900
Equipaggiamento
Scialpinistica

LE CIME DELLA VAL VIOLA – Un’altra bella gita, questa volta in Val Viola. Partenza con gli sci ai piedi dall’Alpe Caricc, dove abbiamo parcheggiato l’auto. Bella giornata primaverile, anche se all’inizio fin troppo calda per i miei gusti e poi troppo fredda a causa di un fastidioso venticello da nord che ci ha accompagnato fino in cima, da dove abbiamo potuto ammirare una moltitudine di cime vicine e lontane, note, meno note e per niente note. Salita su neve portante e dura lungo tutto il percorso. Discesa (11.40) molto bella, su neve trasformata e cotta al punto giusto fino al bivio per la Punta d’Avedo. Poi neve marciotta, ma discretamente sciabile nella parte bassa. Parteciapanti: il sottoscritto, Mirko e socio, il sempre presente Mamao Petruz bumbum, che ha finalmente ritrovato la forma che sembrava definitivamente persa. Il dislivello è stato di 1300 mt per uno sviluppo complessivo di quasi 15 km.

Molti scialpinisti lungo i tre itinerari più noti della zona: Pizzo Dosdè, Punta d’Avedo e Cima Orientale di Lago Spalmo. Non ho visto nessuno in direzione della Cima di Saoseo.
P.S. La sterrata che porta a Caricc passando dalla presa A2A è percorribile solo dai mezzi autorizzati (vedi cartello al bivio), ma in questo periodo il divieto viene ignorato e, a quanto pare, tollerato.

Link copiato