Oro (Monte d’) dal Col de Vizzavona, anello

Oro (Monte d’) dal Col de Vizzavona, anello

Dettagli
Dislivello (m)
1400
Quota partenza (m)
1160
Quota vetta/quota (m)
2389
Esposizione
Tutte
Grado
EE/F
Sentiero tipo, n°, segnavia
GR20 + sentiero

Località di partenza Punti d'appoggio
Punti tappa GR20, Hotel Vizzavona

Note
Il Monte d’Oro 2389 mt è la terza cima, inteso come gruppo, della Corsica dopo il Cinto e il Rotondo. Questo giro ad anello è bello ed è abbastanza frequentato. Non serve attrezzatura ma la parte di cresta da Bocca di Porcu alla spalla 2330 ha alcuni passi un po’ esposti.
Avvicinamento
Strada nazionale T20
Descrizione

Dall’ampio posteggio del colle di Vizzavona salire in pochi minuti fino ai ruderi del castello e prendere, dietro ai ruderi, il sentiero verso sx che scende alle Cascades des Anglais.

Si intercetta così il GR20, poco oltre dette cascate e lo si prende verso Ovest iniziando a salire il vallone dell’Agnone. A circa 1400 mt si attraversa il torrente sulla passerella de Turtettu. Continuare a salire verso nord fino alla quota di 2000 mt, poco sotto la cresta di Muratellu, dove il GR20 vira a sx verso Ovest mentre verso Est si stacca un sentiero meno marcato ma evidente segnato da bolli gialli e ometti.

Il sentiero attraversa la parte alta del rio Agnone e sbuca in cresta alla Bocca di Porcu 2159, da dove si vede il lago d’Oru. Ora la traccia segue la cresta o rimane poco sotto sul versante Sud fino ad arrivare ad un punto quotato 2289 di fronte al contrafforte finale del Monte d’Oro. Occorre scendere alcune decine di metri per aggirarlo risalendo poi ad una spalla a circa 2330 mt.

Da qui si sale tra le rocce e attraverso uno stretto canalino fino in cima.

Per compiere il giro ad anello, tornati alla spalla 2330, seguire la traccia che scende all’evidente ripiano erboso Pratu Scampicciolu a 2200 mt circa. Qui si imbocca il lungo, stretto e ripido canale “la Scala” (bolli gialli e ometti) fino ad arrivare poco sotto Punta Rinosa. In questo canale esposto a Nord e molto incassato si può trovare neve fino a inizio estate, nel qual caso occorre prudenza e potrebbero volerci i ramponi.

Continuare la discesa seguendo il sentiero, sempre evidente, che a 1200 mt circa interseca una pista forestale. Seguendo le indicazioni per Vizzavona Gare si tagliano alcuni tornanti, se segue un tratto di pista fino ad un tornante dove si riprende il sentiero fino ad arrivare nuovamente su GR20 poco sopra la stazione di Vizzavona. In circa 30 minuti alle Cascades des Anglais dove si chiude l’anello.

Giro completo da 8 h a 9 da indicazioni  “Corse des sommets”

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGN 4251 OTR
Bibliografia:
Corse des sommets
silvio57
31/08/2021
3 mesi fa
Link copiato