Coudrey (Monte) Bloody Mary

Coudrey (Monte) Bloody Mary
La gita
pinin
3 09/02/2020

Tornati ad arrampicare dopo alcuni mesi, abbiamo provato Colpa di Tosin (aperta da Mauro Tosin, Fabrizio Bazzocchi e Marco Durando), variante agli ultimi due tiri della classica Bloody Mary. Impossibile sbagliare, alla sosta dopo il trasferimento del terzo tiro, le evidenti scritte, Bloody Mary (freccia verso sinistra) e Colpa di Tosin (diritto) invitano a scegliere.
In partenza Colpa di Tosin è più diretta, placca a tacchette meno nette rispetto alla classica, si verticalizza nella seconda parte, con una presa quasi obbligata su lama dall’apparenza fragile (forse non lo è ma ho preferito andarci cauto e non tirare), per piegare più abbattuta verso destra con un passo un po’ terroso, 30 metri, 5a o anche di più evitando la lama fragile, sosta da allestire su due spit.
Ultimo tiro: ancora una decina di metri di placca più facile ed appigliata (4b), quindi per gradoni camminabili fino alla sosta, da collegare, circa 30 metri in tutto.
Con Germana e gli amici Idalba ed Enrico sulla vicina ma più ingaggiosa Ciro Tulla Lagna Tella, con un primo tiro (fessura verticale) che ha suscitato addirittura l’entusiasmo di Enrico per l’eleganza della linea, sicuramente da provare se e quando torneremo più in forma.

Bello tornare a mettere le mani su queste belle placche, anche se le articolazioni restano doloranti e la strada della guarigione ancora lunga ed incerta.

Link copiato