Cornacchie (Croda della) o Grawand da Maso Corto per il Rifugio Bellavista

Cornacchie (Croda della) o Grawand da Maso Corto per il Rifugio Bellavista
La gita
andrea81
3 12/08/2020
Accesso stradale
Ampio parcheggio a Maso Corto

Sentiero di salita da Maso Corto al Rifugio Bellavista molto piacevole, ripido il giusto all’inizio, poi più gradevole nella parte centrale del vallone. Il Rifugio è più che altro un albergo in quota, con tanto di spa e sauna annesse.
Prima di arrivare alla Croda delle Cornacchie ho salito la Punta della Vedretta, quindi tornato al Bellavista ho intrapreso la salita di circa 400 m di dislivello. Non si può dire che l’ambiente sia incontaminato o particolarmente bello, cantieri ovunque, mezzi di movimento terra qua e là, impianti di risalita sul ghiacciaio in agonia (coperto da teli di protezione).
La cima (che per raggiungerla occorre entrare all’interno del bar/ristorante) è presa d’assalto da turisti che salgono in funivia, per cui ci si deve adattare ad un po’ di affollamento e a scene di ogni genere. Sceso poi utilizzando la funivia dei ghiacciai per preservare le ginocchia. Peccato per il meteo in peggioramento una volta giunto in cima.

Link copiato