Collina di Torino, giro per Pino Torinese, Baldissero e Rivodora

Collina di Torino, giro per Pino Torinese, Baldissero e Rivodora
La gita
lucabelloni
5 22/11/2020
Equipaggiamento
Full-suspended
Traccia GPX
anello Valle Ceppi, Baldissero, Rivodora

La collina di Torino inizia ad uscirmi dalle orecchie, però questo è un giro veramente bello che consiglio vivamente, soprattutto nel periodo invernale visto che è in massima parte esposto a Sud. Mi ero studiato il percorso a tavolino costruendomi preventivamente anche una traccia GPS in modo da non perdere troppo tempo durante il giro visto che i bivi sono tanti. Sentieri quasi interamente asciutti e pochissimo fango, concentrato nel tratto intorno a Rivodora. Come già segnalato nella descrizione dell’itinerario, purtroppo il sentiero 46 non è in buone condizioni…bella la parte alta, poi la parte centrale è un po’ invasa dai rovi e il tratto lungo il ruscello è abbastanza difficile da fare in sella. Forse meglio scendere dal 44. Stupendi invece i single track nei pressi del Bric della Croce e il lungo anello sopra Rivodora sui sentieri 74, 73 e sentiero Tano Hill.
Giro lungo e abbastanza impegnativo, con continui saliscendi e alcuni strappi con pendenze decisamente importanti. E’ comunque possibile accorciarlo tagliando alcune discese e successive risalite.
Parecchia gente verso Pino e poi sulla Panoramica, per il resto ho incontrato poca gente e per lunghi tratti ho pedalato in perfetta solitudine. Folla inverosimile al ritorno tra San Mauro e il Parco della Colletta; in 6-7 Km avrò incontrato almeno un migliaio di persone e ovviamente bisogna procedere con prudenza per evitare di arrotare qualcuno.
Giornata splendida, con un bellissimo sole che non mi ha fatto patire il freddo. Giro in solitaria, ho impiegato circa 5 h 30 a ritmo abbastanza sostenuto.

Link copiato