Cima del Coro Via del Pilastro

Cima del Coro Via del Pilastro

Dettagli
Altitudine (m)
2300
Dislivello avvicinamento (m)
1000
Sviluppo arrampicata (m)
350
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
5b
Difficoltà obbligatoria
5b

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Treviso

Note
Una nota positiva a Tullio, il gestore del Treviso, sempre molto disponibile e competente.
Avvicinamento
Dall’autostrada A4 si esce a Padova ovest e si punta per Bassano del Grappa che si supera proseguendo sulla ss47 risalendo la Valsugana fino al bivio di Primolano per Feltre: dopo circa 12 km ss50bis si svolta a sinistra sulla ss50, questa statale raggiunge Fiera di Primiero da dove si segue la strada ss347, sulla destra, che porta al Passo Cereda. Poco prima di questo si seguono le indicazioni per la Val Canali e poi per il Rifugio Treviso sino al parcheggio.

Dal parcheggio si segue la comoda mulattiera che si inoltra in Val Canali, sino a quando diventa sentiero. Con qualche tornante nel bosco si perviene al Rifugio Treviso 1630m (50 minuti dalla macchina). Continuare per il Bivacco Reali e la Ferrata Fiamme Gialle fino ad oltrepassare il pilastro. Abbandonare il sentiero e iniziare ad attraversare verso sinistra fino a giungere sulla direttiva del pilastro (2 ore dal rifugio, quasi 3 ore dall'auto)
Descrizione

Alla base di un’evidente camino, tra due ometti. E’ anche possibile attaccare poco oltre presso una piccola piazzola sullo spigolo del pilastro (piccolo ometto).

La via segue lo spigolo del pilastro, sempre su roccia lavorata.
Discesa in doppia lungo la via, cercando di fare doppie più corte possibili.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
G. Franceschini, A. Bianchini, 12 agosto del 1944
Link:
http://www.danzaverticale.net/index.php/home/relazione/619
danzaverticale
20/10/2018
2 anni fa
Link copiato