Castelluzzo (Punta) o Castellus o Bars d’la Tajola da Bonnet, concatenamento

Castelluzzo (Punta) o Castellus o Bars d’la Tajola da Bonnet, concatenamento
La gita
scompino
26/09/2013

Era da tempo che questa via mi frullava in testa ma avevo il fondato dubbio che fosse fuori dalla mia portata. Adesso ne ho la certezza. Arenati sugli strapiombi del secondo salto. Peccato perchè sembra davvero bella. Consigliabile però a chi ha il livello per farla da tranquillo e godersela. Se siete sul vostro limite ci sono in giro molte valide alternative per provare e ravanare. Gli spit artigianali hanno retto un discreto volo secco. Ho preferito non provare se ne reggevano un secondo. Quindi ridiscesi sulle placche iniziali e fatte anche la via di sinistra e la via della quercia (via centrale fatta come attacco della via). Facili e senza pretese ma divertenti.
Chiodatura, per quel che ho visto, meno terribile di quanto temuto anche se alcune cose lasciano un po’ interdetti: é molto semplice e non credo il posto sia particolarmente frequentato da gente alle prime armi (ma nessuno lo può escludere) ma un eventuale caduta prima del terzo spit sul monotiro della via della quercia garantisce l’arrivo a terra (o meglio sulle roccette sottostanti).
Comunque da ritornare per proseguire, con un po’ più di braccia.

Con Elisa, che ringrazio per la possibilità di aver provato, seppur a vuoto, quest’idea.

Link copiato