Carra Saettiva, Roc Neire Coulour – Gamma

Carra Saettiva, Roc Neire Coulour – Gamma

Dettagli
Altitudine (m)
1480
Dislivello avvicinamento (m)
280
Sviluppo arrampicata (m)
150
Esposizione
Sud
Grado massimo
5b
Difficoltà obbligatoria
4

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Storica via degli anni '70, richiodata con alcuni spit da 8 mm degli anni '80 e in parte ripresa dalla Via della Zappa
Avvicinamento
Dal parcheggio della Carra Saettiva (poco prima di Borgata Merlo, scritta in rosso scolorita) seguire la sterrata in salita, al primo tornante si può tagliare per un prato, raggiunta nuovamente la sterrata la si segue verso W in piano sino alla deviazione per il Roc Neire Coulur (tacche gialle). Arrivati sotto la parete, cercare sulla sinistra (faccia a monte) la scritta in vernice giallo-dorata Via della Zappa. Attacco in comune.
Descrizione
  • L1: in comune con la Via della Zappa. Salire il diedro e proseguire a uno spit, da questo leggermente a destra a una piccola quercia (mettere cordino), poi a sinistra a un chiodo non visibile dal basso e proseguire dritti sino alla sosta su catena.
  • L2: Andare verso il vecchio chiodo visibile in alto a sinistra, da esso traversare ancora a sinistra e seguire poi gli spit, uscendo a una zona alberata. Sostare a un grosso sorbo (con incorporata alla base una catena).
  • L3: attacco in alto a snistra rispetto all’albero, raggiungere uno spit e seguire gli spit su bella placca lavorata.
  • Trasferimento salendo verso destra nel bosco a raggiungere l’ultimo tiro della Via della Zappa (freccia giallo-dorata).
  • L4: salire un primo risalto con un corto boulder, attraversare la terrazza rocciosa soprastante e salire il secondo risalto, anche lui con un corto boulder. Sosta a un larice in cima al torrione.

Si può scendere per sentiero (indicazioni e tacche gialle) alla base della parete, o proseguire per il Roc del Preive (indicazioni).

Utile (poco) qualche friend piccolo e 6-7 rinvii

Via poco ingaggiata per le larghe cengie che consentono eventualmente di uscire dalla parete a sinistra o raggiungere le altre vie a destra.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via degli anni '70 poco conosciuta e frequentata rispetto alle classiche più a destra
michele-motta
06/06/2021
2 settimane fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato