Capanne (Monte) Gran Traversata Isola d’ Elba, GTE da Pomonte a Cavo (4 gg.)

Capanne (Monte) Gran Traversata Isola d’ Elba, GTE da Pomonte a Cavo (4 gg.)
La gita
lucabelloni
5 10/05/2012

Approfittando di una settimana di vacanza all’Elba, noi abbiamo percorso integralmente la GTE in 3 tappe con partenza da Pomonte e arrivo a Cavo, con l’unica digressione rappresentata dalla salita al Monte Capanne dalla Filicaie. Una ottima descrizione del percorso (fatto però in senso contrario) la potete trovare sul sito internet:

http://www.isoladelba.ca/itinerari/grande_traversata_elbana/

Per quanto riguarda il pernottamento, noi ci siamo fermati una notte a Procchio (Hotel Brigantino, 49 € la ½ pensione, buono), mentre la seconda abbiamo dormito a casa essendo a 10 minuti d’auto dal punto in cui il sentiero incrocia la strada tra Portoferraio e Capoliveri. In alternativa si può dormire all’agriturismo Fortino del Buraccio che si dovrebbe trovare molto vicino al sentiero. Trattandosi di una traversata, o si usano due auto o ci si sposta coi mezzi pubblici, che sono abbastanza comodi ed efficienti.

I sentieri sono in buone condizioni e sempre abbastanza ben segnalati, ma è indispensabile avere una cartina dettagliata perché specie nelle zone più basse ci sono molte deviazioni ed è facile sbagliare qualche bivio.

I tempi da noi impiegati nelle varie tappe (al netto di eventuali soste) sono i seguenti:

1 Pomonte – Procchio: disl. 1.200 m circa – 7 h 30
2 Procchio – Buraccio: disl. 600 m circa – 5 h
3 Buraccio – Cavo: disl. 1.000 m circa – 7 h

La traversata è facile e non presenta difficoltà tecniche, ma le tappe sono abbastanza lunghe e con numerosi saliscendi, e quindi è necessario un buon allenamento. L’unico tratto EE è la salita al Monte Capanne dalle Filicaie, che presenta un breve tratto attrezzato con cavi metallici e alcuni passaggi in cresta leggermente esposti. La prima e la terza tappa sono le più belle e panoramiche; in particolare l’ultima si svolge quasi interamente su una dorsale che offre splendide vedute su tutta l’isola.
Il tempo è stato bellissimo tutti e 3 i giorni, salvo qualche banco di nebbia quando siamo arrivati sul Monte Capanne e che ci ha impedito di ammirare il panorama splendido che si gode da lassù, salvo poi dissolversi appena noi abbiamo cominciato la discesa…per il resto uno splendido sole e temperature assolutamente accettabili. Poca gente in giro, a parte qualche gruppo di tedeschi direi che abbiamo visto più cinghiali che umani…
Traversata stupenda che consiglio vivamente, evitando ovviamente i mesi estivi perché fa troppo caldo e si fatica a trovare da dormire…maggio è un mese ideale anche perché è tutto fiorito e quindi i colori sono spettacolari…

Link copiato