Candia (Lago di)da Nole, anello

Candia (Lago di)da Nole, anello

Dettagli
Dislivello (m)
548
Quota partenza (m)
356
Quota vetta/quota (m)
442
Lunghezza (km)
93
Esposizione
Tutte

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Giro ad anello che si snoda prevalentemente nelle pianure e nelle colline del canavese.
Descrizione

Partendo da Nole, si toccano le città di Cirie’, Leini’ e Volpiano, passando al di fuori delle strade principali più trafficate, per inoltrarsi nelle terre dell’Erba Luce (famoso vino bianco piemontese) attraverso San Benigno, Foglizzo e Caluso.
Si raggiunge quindi Candia, dove, prima di scollinare verso Mercenasco, si gode di un bellissimo scorcio panoramico sul lago omonimo. Si sfiora Mercenasco, e ci si dirige verso Strambino e Scarmagno, dopo il quale la strada sale verso il paese di San Martino. E’ una salita lunga circa 1,5 km con pendenza al 9% con belle vedute verso la Valle d’Aosta al confine piemontese.
La strada prosegue verso Torre Canavese, tenendosi poi in direzione Castellamonte, riportandosi poi verso la pianura canavesana e toccando le cittadine di Rivarolo, Favria e Front.
Un’ ultima salita pedalabile porta al paese di Palazzo Grosso, e attraverso il parco naturale delle Vaude, riporta a Cirie’ e quindi a Nole.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
gattorosso
22.08.2015
5 anni fa

Tracce (1)

Link copiato