Cammino di Oropa: tappa n.1 da Santhià a Roppolo

Cammino di Oropa: tappa n.1 da Santhià a Roppolo

Dettagli
Dislivello (m)
200
Esposizione
Varie
Grado
T

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Arrivati a Santhià parcheggiare nei pressi della Stazione ferroviaria dove inizia il Cammino
Note
La prima tappa del Cammino di Oropa segue contromano il percorso della tappa 8 della Via Francigena. Il paesaggio pianeggiante nella prima parte lascia gradualmente il posto alle colline, prima dolci e coltivate, poi più aspre e boscose. La tappa è semplice con un dislivello minimo (200 m.) e supera di poco i 16 km. L'itinerario è ben segnalato e si segue senza difficoltà.
Descrizione

Dalla stazione di Santhià si prosegue verso il centro storico dove si trova la Colleggiata di Sant’Agata. Si esce dal paese e superata una rotonda dopo un centinaio di metri si svolta a sinistra nei pressi di una cappella con la Madonna di Oropa. Si prosegue prima su asfalto poi la strada diventa sterrata e si inoltra nei campi. Si affiancano diverse cascine e si supera il canale Cavour (attualmente asciutto). Si prosegue passando sotto i piloni dell’alta velocità fino ad arrivare nei pressi dell’autostrada A4 Milano-Torino che si supera su un cavalcavia. Passato il canale Mandria si sale dolcemente tra colline e prati fino a sbucare nella SP143 che si attraversa con attenzione. Si prosegue all’interno della periferia di Cavaglià fino ad arrivare alla vicina chiesa di Santa Maria di Babilone. Entrati a Cavaglià si costeggia la parrocchiale di San Michele Arcangelo e si esce dal paese salendo nel bosco. Si prosegue in leggera salita e seguendo la segnaletica si arriva nei pressi di un piccolo cimitero dove si può già vedere il castello di Roppolo. Arrivati al Castello (che merita una visita… se aperto) si scende nel borgo fino alla chiesa della Beata Vergine del Rosario dove termina la tappa.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
franco1457
19.01.2020
7 mesi fa

Condizioni

Link copiato