Brenta (Crozzon di) Via delle Guide

Brenta (Crozzon di) Via delle Guide
La gita
alberto-cucatto
5 21/08/2012

L’attacco si trova abbastanza facilmente osservando attentamente la parete e le foto delle relazioni, poi, dopo circa 20 m, si trova il rassicurante bollo rosso.
La via, svolgendosi in piena parete, non è sempre evidente, ma è molto logica, vale sempre il vecchio principio di cercare il facile nel difficile!
Siamo riusciti a trovare quasi tutte le soste, abbiamo usato vari friend fino al n.3 BD e numerosi cordini per spuntoni e clessidre.
L’ambiente al momento è secchissimo, non servono i ramponi né per arrivare all’attacco né per la discesa dalla Tosa.
Salita la via in circa 10 ore, un tempo non breve ma ragionevole per una cordata che non conosce la via e non ne avanza molto su quelle difficoltà. La relazione sopra riportata, tratta da Buscaini, è precisa, ma ci pare che tralasci un tiro piuttosto difficile (V) su una parete nerastra verticale, proprio dove dice che le difficoltà diminuiscono…
Pur essendo usciti alle 16,30 ci siamo regalati una notte nel bivacco di vetta, splendido ma con un difetto: mancanza assoluta di acqua, anche allo stato solido.

A nostro avviso sarebbe più opportuno inserire vie come questa (e altre) nella sezione di alpinismo piuttosto che di arrampicata.

Una grande via su una grande parete con roccia splendida, aperta quasi 80 anni or sono da una grandissima cordata, da me a lungo sognata e temuta e finalmente salita durante un periodo di vacanza in Val Rendena con un grande compagno di cordata, Carlo Ravetti… Cosa chiedere di più?

Link copiato