Biddiriscottai – Zanahoria

Biddiriscottai – Zanahoria

Dettagli
Dislivello avvicinamento (m)
10
Sviluppo arrampicata (m)
150
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
6a+
Difficoltà obbligatoria
6a+

Località di partenza Punti d'appoggio
cala gonone

Note
L1: salire un facile pilastrino e sostare sotto un muro rosso (20m, 4a). sosta da fare su roccia che non ispira fiducia. magari unirlo al sucessivo!
L2: salire il muro rosso con passaggio esposto (chiodo e spit, diedrino ed altro muro (chiodo e spit), sosta in una nicchia comoda (spit + clessidra). 35m, 6a
L3: per grosse clessidre in strapiombo sulla dx della sosta portarsi nel primo tunnel e risalirlo tutto, uscendo sulla dx. rimontare un pianerottolo (chiodo) e vincere un diedrino (spit, expo, passo chiave) che porta in sosta, all'interno del secondo tunnel. 40m, 6a+ (spit + chiodi vecchi)
L4: salire la paretina a dx della sosta x fessura (spit), salire su una crestina e per fessura arrivare ad un comodo terrazzino (25m, 6a)
L5: a dx della sosta doppiare uno spigolo e risalire il bel diedro fessurato fino in cima (30m, 5b, spit sulla parete dx a metà tiro, poco visibile)

risalire la meglio la macchia tendendo verso dx faccia a monte e ritornare sulla strada sterrata (1h alla macchina).
Avvicinamento
da cala gonone seguire la strada per cala cartoe fino ad una netta svolta a sx, dove si parcheggia. seguire lo sterrato che costeggia il mare dall'alto per circa 30 minuti. arrivati in corrispondenza delle più grosse placconate della falesia di Margheddie si nota sulla dx una traccia che scende (scritta "millenium" su un sasso). scendere fino a quando la traccia scompare e reperire delle fisse sulla dx (faccia a mare) che fanno abbassare fino a livello del mare (esposto). circa 50 minuti dalla macchina. raggiunta la scogliera individuare i due tunnel che costituiscono la direttiva della via
Descrizione

via spettacolare e molto particolare, i due tunnel sono fantastici.
la via non è plaisir, è chiodata molto poco e alcuni passi sono expo e poco proteggibili
portare friend fino al 3, piccoli inclusi, alcune fettucce doppie x le soste da rinforzare e kevlar.
NON è auspicabile la discesa in doppia..!
la guida di Oviglia la grada 6a+ (5c obbl) mentre quella di corrado conca la grada 6b,6b,6c,6a (6b obbl). io direi 6a+ (6a+ obbl) visto che non si azzera una cippa…
sempre la guida di oviglia consiglia di non fidarsi mai di uno spit solo in quanto la salsedine potrebbe averli intaccati, ma a noi è sembrata richiodata da non molto.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Pietra di Luna, Trad & Multipitches, M. Oviglia ed. 2014
ilcontevlad
03/10/2020
1 anno fa
2 anni fa
6 anni fa
Link copiato