Betogne (Monte)da Meugliano per la dorsale Sud della Torretta delle Cime

Betogne (Monte)da Meugliano per la dorsale Sud della Torretta delle Cime
La gita
mario-mont
2 26/01/2017

Itinerario in cui è molto utile il GPS, per non perdersi nella miriade di stradine e sentieri, non sempre evidenti.
Meta per amatori del genere (del tipo a cui piacciono i percorsi su infinite pietraie o su prati di erba olina senza sentiero).
Avendo poco tempo, siamo partiti da Brosso. In questo caso seguire in paese le indicazioni per il Monte Cavallaria e verso la fine dell’abitato lasciare l’auto in un parcheggio a sinistra con fontana. Da lì imboccare via Aspromonte (un nome , un programma) che presto diventa una sterrata e va a congiungersi all’itinerario di cui traccia a un colletto con alcune case.
La traccia non rispecchia fedelmente l’itinerario descritto, un po’ troppo ravanoso, ma sfrutta al massimo le sterrate presenti e l’unico tratto di sentiero segnato con bolli bianchi e poi rossi sulla costiera sud-ovest. Anche così il percorso su questa costiera è piuttosto complicato, tutto su ciaplè. Non saprei dire se è meglio in salita o in discesa. Noi abbiamo fatto il percorso in senso antiorario, aiutandoci molto appunto con il GPS, specie a reperire il sentiero per l’Alpe Betogne, molto invaso dai rovi all’inizio.
Aggiungo che la cartografia della zona è molto carente e non rispecchia quasi per nulla lo stato dei sentieri e strade realmente esistenti.
Un po’ di neve sui prati sotto la vetta, crosta sfondosa, che si può evitare in parte tenendosi a destra salendo.

Con Sebastiano che aveva fretta di rientrare, e quindi tutto molto di corsa.
Ma il tempo non era granchè , ed è andata bene anche così.
La discesa sulla dorsale si fa in mezzo ai segni di un recente incendio, in un panorama surreale.

Link copiato