Barma (Rifugio) da Oropa

Barma (Rifugio) da Oropa

Dettagli
Dislivello (m)
1250
Quota partenza (m)
1180
Quota vetta/quota (m)
2261
Esposizione
Varie
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
D13a D13 D21 D22 25

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Rosazza, Rifugio Savoia, Rifugio Barma

Avvicinamento
Arrivati a Biella si sale lungo la strada che porta al Santuario d'Oropa. Si arriva al piazzale della stazione della funivia dove si parcheggia.
Note
Ultimo rifugio aperto recentemente (9 giugno) della Valle d'Aosta. Si può raggiungere anche dal versante di Gressoney e precisamente da Pillaz e da Pian Coumarial con percorso di ca 3 ore. Sul versante biellese si può ridurre notevolmente il percorso (700 metri in meno di dislivello) salendo con la funivia agli impianti del Lago.
Descrizione

Da Oropa si scende verso la seggiovia e si prende a sinistra il sentiero D13a che passa vicino al giardino Botanico e si inoltra nel bosco fino a raggiunge il sentiero D13 nei pressi di una cappelletta.
Si prosegue per un tratto sulla sterrata fino all’Alpe Pissa dove si prende a destra la bella mulattiera che con salita regolare raggiunge prima il Rifugio Rosazza e poi gli impianti con il Rifugio Savoia.
Si sale ora sul sentiero D21 che porta verso il Monte Camino. Superati i resti di una baita poco dopo (indicazioni) si lascia il sentiero che prosegue a dx e si prende il D22 che supera un laghetto e raggiunge il colle della Barma m. 2261.
Dal colle si passa nel versante di Gressoney e si scende per ca 200 metri seguendo la bella mulattiera sempre segnata e arrivando al Rifugio Barma situato nei pressi del lago omonimo.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
franco1457
04.09.2019
1 anno fa
2 anni fa
Link copiato