Barbisino (Pizzo) – Via Casari

Barbisino (Pizzo) – Via Casari

Dettagli
Dislivello (m)
400
Quota partenza (m)
1340
Quota vetta/quota (m)
2154
Esposizione
Nord
Grado
D

Località di partenza Punti d'appoggio
RIFUGIO LECCO 1779mt

Note
Itinerario difficilmente in condizione che offre alcuni passaggi delicati. In condizioni ottimali con innevamento abbondante ed assestato, la via potrebbe risultare un po' più facile.

Materiale: normale dotazione alpinistica invernale, friends e chiodi da roccia

Scalata su terreno misto fino al M3+, tratti verticali su ghiaccio e neve pressata 85°.
Proteggibilità R3.


Avvicinamento
Da Barzio (Valsassina, LC) o da Valtorta (Val Brembana, BG) raggiungere i Piani di Bobbio. Salire fino alla stazione a monte della seggiovia, sotto la cresta ovest del Zucco Barbisino ed entrare nella Valle dei Mughi. Proseguire fino a raggiungere il settore Bramani. Attacco alla base dell'evidente canale.
1.00/1.30 h da Valtorta.
Descrizione

L1. 70mt 60° con salto di 70°.
L2. 40mt M3. Sosta prima della goulotte.
L3. 50mt 80°. Corta goulotte, poi in leggero traverso verso destra fin sotto l’evidente diedro/goulotte. Sosta a destra. Lasciato 1 chiodo in sosta.
L4. 50mt M3+ 85°. Seguire il diedro/goulotte fino alla sosta a sinistra su vecchio golfaro da rinforzare. 1 vecchio spit di passaggio sulla placca dell’ultimo salto verticale. Possibile non trovarlo se la placca risulta ben incrostata di neve.
L5. 65mt 50°. Proseguire fino all’evidente pino sulla destra.
L6/L7. 80mt 50° (possibili passaggi su roccia). Proseguire fino alla cresta sommitale.

DISCESA:
Seguire la cresta verso destra fino all’avancorpo Nord del Zucco Barbisino.
Puntare gli impianti.
Nei pressi di una conca scendere verso sinistra su sentiero fino a ricongiungersi con le piste e tornare a Valtorta oppure scendere verso destra lungo un canale e riprendere la traccia. (ca. 2 h)

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
centurioni93
12/01/2020
1 anno fa
Link copiato