Barberine (Paroi de) Vipere au pied

Barberine (Paroi de) Vipere au pied

Dettagli
Altitudine (m)
1215
Dislivello avvicinamento (m)
60
Sviluppo arrampicata (m)
300
Esposizione
Sud
Grado massimo
6b+
Difficoltà obbligatoria
6a
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a0

Località di partenza Punti d'appoggio
Vallorcine

Avvicinamento
Dal park del villaggio di Barberine (poche centinaia di mt dalla frontiera franco-svizzera) raggiungere le case e di qui il sentiero a dx che, attraversato il corso d'acqua, porta per tracce che si staccano a sx alla base della parete.
Note
E' la prima via aperta sulla parete ed aveva fama di essere "ingaggiosa", ma la richiodatura l'ha resa ben protetta, anche se molto resta sostenuta.
Descrizione

Arrivati alla base della falesia si possono scalare tre tiri di 5a/5b/5a sulla placca (via tutta a sx che parte da un risalto) o aggirare questo tratto da dx per raggiungere con un sentiero le “fisse”. Ritengo utile scalare anche questi tiri per prendere confidenza con l’ambiente e con la prima parte della salita “placcosa”.
Di qui seguire le fisse ed il sentiero dove si incontra un pannello con la scritta e procedere ancora a sx sino ad una piattaforma da cui parte “Medusa” (placchette grige) e tre metri a sx la nostra via (placchette dorate).
L1 6b+ breve boulder e quindi facile in sosta sino ad una pianta
L2 6a placca delicata
L3 5c placca a sx e quindi muro più verticale
L4 6a placca sino alla cengia e di qui traversare verso sx (almeno 20 mt) sino ad un “bollo blu” che indica la seconda parte della via
L5 6a+ strapiombino ben “manigliato” e quindi uscita a dx delicata sino alla sosta “appesa”
L6 6a+ partenza su breve muro verticale e quindi più facile sino alla cengia alberata
L7 3b salire a dx il camino erboso (2 spit di direzione) sino ad una comoda piattaforma
L8 6b dulfer e quindi muro verticale (tiro vario e sostenuto)
L9 3b seguire i bolli blu che con un su e giù verso dx (3 spit) portano alla base dell’ultimo tiro
L10 6a+ muro verticale sostenuto e quindi uscita in placca poco evidente.
Di qui si può risalire per una ventina di metri e prendere il sentiero ripido che verso dx in 30 min porta alla base (bolli blu e poi rossi); in ogni caso le soste sono attrezzate per le doppie e quindi se non si sale sino in cima è sempre possibile questa alternativa.
Per quanto riguarda l’attrezzatura, oltre a quella personale, sono sufficienti 12 rinvii.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
sito camptocamp.org
fulviofly
24.06.2013
7 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Panoramica 2785m 8Km

Le Luisin

Link copiato