Autaret (Téte de l’) da Sant’Anna per il versante SSO

Autaret (Téte de l’) da Sant’Anna per il versante SSO
La gita
ste_6962
4 05/02/2002
Accesso stradale
arrivato in auto fino a Sant'Anna di Bellino
Osservazioni
Nessuno
Quota neve m
2300

La Tete de l’Autaret era una delle poche cime di questo angolo della Valle Varaita che ancora non avevo salito. Nonostante la mancanza di soci…dato che il meteo era ottimo e le condizioni della montagna pure…non ci sono stato a pensare molto, mi sono infilato in macchina e sono partito. Nonostante fosse il mese di febbraio c’era in giro pochissima neve…infatti anche la Gola delle Barricate era poco innevata e si passava senza problemi. La copertura nevosa iniziava solamente nella parte alta del Vallone Autaret. E la cresta SSO era praticamente asciutta…veramente un mese di febbraio molto insolito..! Sull’Autaret ero l’unico ciaspolatore, raggiunto in cima da uno scialpinista torinese che aveva lasciato gli sci molto in basso. E’ stata una salita piacevole ed interessante, con tempo più che favorevole e un ottimo panorama osservato dalla cima. Peccato per la mancanza di soci disponibili…ma salite come questa sono fattibili tranquillamente anche in solitaria, specialmente con ottime condizioni della montagna e un innevamento decisamente ridotto e/o scarso. Gita fatta quindi in solitaria, in giornata da Genova, non lunga e nemmeno faticosa.

Link copiato