Autaret (Testa dell’) Parete E – Pulgentia

Autaret (Testa dell’) Parete E – Pulgentia

Dettagli
Dislivello (m)
1203
Quota partenza (m)
1812
Quota vetta/quota (m)
3015
Esposizione
Est
Impegno
II
Difficoltà tecnica
5.2
Esposizione
E3
Tipologia
Parete

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif. Melezè

Note
Itinerario spezzato in due paretine, la seconda che porta in cima è molto "in piedi". Un 5.2 pieno, volendo 5.3.
Già suggerita da Igor sul primo VdR, bella parete, molto evidente e maestosa da Casteldelfino.
Avvicinamento
Da S Anna proseguire fino a Pian Ceiol, poi attaccare una dorsalina di misto tra il canalino del Ceiol e le altre cascate di ghiaccio.
Descrizione

Primi 200 m sui 40-45 ° e terreno misto, con pendenza e difficoltà che calano progressivamente una volta raggiunto il valloncello sospeso sopra le cascate. La parete alta di 400 m è divisa in una prima parte in canalone a 40-45 °, ed una seconda molto dritta (50-55°) che termina appena a destra della vetta. Gli ultimi 100 m richiedono un minimo di fondo per poter uscire; meglio portarsi una corda per poi ri-calarsi in parete con gli attrezzi ai piedi (spesso cornici in uscita).
Discesa per lo stesso itinerario.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC 106 1:25 000
Bibliografia:
VdR 2001
cribot
17/12/2016
4 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato