Attimo fuggente (Cascata)

Attimo fuggente (Cascata)

Dettagli
Altitudine (m)
1000
Dislivello avvicinamento (m)
30
Sviluppo arrampicata (m)
60
Esposizione
Sud
Impegno
II
Difficoltà ghiaccio
4

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Note: Bella salita resa tecnica dal ghiaccio sottile, due lunghezze completamente diverse l’una dall’altra. Per cogliere la salita bisogna saper aspettare e prendere il momento migliore, per poter affrontare in sicurezza il secondo tiro, l’ideale è attaccare all’alba, in modo da poter uscire prima che arrivi il sole, occorre freddo intenso e soprattutto cielo velato nei giorni precedenti.

Accesso stradale: Risalire l’alta Valle Po fino al bivio per Oncino, parcheggiare al ponte

Avvicinamento: Dal Bivio, attraversare la strada verso le pareti al sole, risalire il bosco in direzione della cascata (visibile dalla strada) 5 minuti

Descrizione

Salita: L1 rampa di 8 m a 80°, traverso orizzontale su ghiaccio molto sottile (4/R), facili passaggi di misto in obliquo a sinistra, traverso a destra su roccia di 5°, traverso orizzontale su cengia fino all’albero con cordone. 35 m
L2 rampa appoggiata su ghiaccio molto sottile, candelette verticali, uscita su ghiaccio ancora fine fino all’albero con cordone e mallon. 4/R 25m

Discesa: 1 doppia da 50 su betulla d’uscita a DX con cordone e maillon rapide.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
pasupa
20.12.2010
10 anni fa

Condizioni

Link copiato