Asti (Pic d’) Via Normale della Cresta SE

Asti (Pic d’) Via Normale della Cresta SE
La gita
axlsandro
5 26/09/2019
Accesso stradale
prima vera difficoltà della salita:entrare nella piazzola del laghetto senza toccare sotto
Traccia GPX
Pic d'Asti via normale dal laghetto

Partito seguendo il manuale dell’alpinista sprovveduto: in solitaria, con una discreta discromia del verde (questo il colore delle oltretutto sbiadite tacche),su una via di difficoltà per me nuova e con materiali e manovre per la calata provati solo su una scala a casa. Ho poi rivisto i miei piani quando verso metà via , raggiunto una coppia di francesi che viaggiavano a velocità ridotta, alla seconda lusinga di attaccarmi alla loro cordata , ho accettato , in realtà i passaggi di arrampicata mi son sembrati più che fattibili anche per un inetto come me ; dal momento in cui ho iniziato a scroccare questo passaggio credo di aver perso un po’ consapevolezza del dove si andasse, trovandomi in pochi minuti senza rendermene conto già alla croce. Passaggio e cambio di programma anche per la calata dove invece di scendere direttamente sulla cengia come pianificato , ho lasciato la mia corda nello zaino e fatto una serie di doppie con i miei improvvisati compagni, seguendo più o meno la via di salita .

Inusuale per me un uscita infrasettimanale per di più pomeridiana, bella l’atmosfera poca gente in giro a immaginarmi una vita da escursionista pensionato che probabilmente non arriverà mai. Saluti alla coppia di francesi che un po’ mi han aiutato un po’ si son fatti beffa di me approfittando della lingua, un saluto a Masha e orsocane e all’astronomo di Pavia e ai loro discorsi sulle ginocchia andate .

Link copiato