Aquila (Punta dell’) dall’Alpe Colombino

Aquila (Punta dell’) dall’Alpe Colombino
La gita
rfausone
3 24/09/2022
Accesso stradale
Senza problemi
Traccia GPX

Dopo la P. dell’Aquila ho proseguito per il Cugno dell’Alpet ed infine per la P. di Gianna, tornando ad anello dal Colle del Muretto, Prese Taja, Case Matè e Colle Gui.
Pioggia leggera per circa il 90% del percorso e quindi conseguentemente tutto molto bagnato. Delicati i vari passaggi su rocce o su sentieri molto rocciosi e pieni di pietre. Sentiero pressochè sempre evidente anche se nel rientro spesso l’erba alta lo copriva parzialmente.

Attenzione!
Cani maremmani che mordono lungo il percorso!

Nonostante il meteo avverso, non posso restare a casa anche perchè le temperature si sono finalmente abbassate. Me na accorgerò immediatamente dal fatto che dopo mesi di pena e fatiche, le gambe tornano finalmente a spingere!
L’unico grande neo è che al colletto quotato circa 1450 metri, dove il percorso cambia direzione puntando verso la P. dell’Aquila, vengo morsicato da un maremmano!
Ciò avviene nonostante fossi a circa 150 metri dal parco delle pecore, che erano ancora tutte nel recinto, e mi stessi ulteriormente allontanando. Per il resto nebbie, pioggia e solitudine sono state ottime compagne della giornata. Temperatura che in alto è arrivata fino a 4 gradi!

Link copiato