Antro Nero – vie varie

Antro Nero – vie varie
La gita
bataclan
4 05/09/2020

In occasione del corso Trad della Scuola Gervasutti, stanziati alla base della Torre di Gandalf, ci siamo poi spinti fino all’Altro Nero (si fa per dire, saranno 20 metri di distanza), e abbiamo salito alcuni monotiri nuovi ed altri rivisti recentemente da Maurizio Oviglia.
Il settore è estremamente interessante e meritevole, amplia le possibilità dopo aver salito una delle vie della torre, o anche solo per didattica, come nel nostro caso. La roccia nera, se asciutta come oggi, è eccezionale.
Purtroppo ci siamo dovuti limitare ai primi tiri, nel rispetto delle norme anti-covid19 redatte dal Cai.

L1 di No place for Ordinary people:
Fix in partenza, poi bello spigolo con fessurino ottimamente proteggibile con un paio di friend medio-piccoli per raggiungere una buona cengia (conviene approcciarla dalla sx dello spigolo e non ribaltarsi direttamente seguendo il fessurino, sarebbe più duro), poi traverso tecnico (2 fix) e belle fessure fino alla sosta attrezzata, 6b. Il secondo tiro parte con un bellissimo diedro fessurato da proteggere, sarà per la prossima volta.

L1 di Vecchie volpi:
bel tiro completamente spittato, non capita spesso di scalare su granito in strapiombo, tetti e tettini si susseguono, per finire con un bel traverso in placca. Un passo a metà è volendo evitabile tenendosi su “ordinary people”.

Tra Antro nero e Torre di Gandalf abbiamo anche salito “Sfarfallando”, variante del primo tiro di “Alchimie dei maghi” (tiro fisico e duro dove il 6b sta stretto), un esteticissimo traverso sotto tetti fessurati, i quali in realtà sono meno ostici del previsto per via dei buoni appoggi. Il movimento duro è tecnico ed è nel pessaggio tra i due tetti, ottimamente proteggibile con un friend n.3 e volendo con un piccolo. Uno spit sulla sinistra indica poi la direzione per la sosta, onde evitare che vi venga in mente di ribaltarvi sopra il primo grande tetto, come il sottoscritto ha inizialmente fatto per sbaglio. Lasciato maillon inox alla sosta, che evidentemente si salta in caso di calata da S2.

Quest’ultimo, come anche gli altri monotiri, è bene che venga smontato da un secondo di cordata, visti i traversi presenti.

Allego il disegno scaricato dal sito di Oviglia (Pietradiluna), dove possono essere reperite ulteriori info.
Per l’accesso e le altre vie presenti, far riferimento alla nuova guida: VAL GRANDE VERTICALE, M. Blatto, L. e M. Enrico, E. Bonfanti, Idea Montagna ed. 2019

1 – NO PLACE FOR ORDINARY PEOPLE
2 – VECCHIE VOLPI
3 – SFARFALLANDO
4 – ALCHIMIE DEI MAGHI
5 – SORGENTE PRIMAVERILE

Link copiato