massimo63


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: come da descrizione
Nulla da segnalare, salita "classica " come da descrizione
Disponendo di mezza giornata, mi sono predisposto per una rapida ascesa al Musinè.
Partito dal campo sportivo alle 12.30 circa , salito per Sant'Abaco e la canonica dorsale, sotto un sole tardo estivo, ma comunque, almeno per me, fin troppo caldo.
Incrociato alcuni che scendevano, oltre a due runner, uno dei quali seduto su uno spuntone ed in evidente difficoltà, penso fisico/motoria ( "oggi non è proprio giornata"...le sue parole ), ed infatti non pervenuti in cima.
Poche persone alla croce e, dopo le 14.30, solo io...persino imbarazzante, sul Musinè !
Per la discesa ho scelto l'alternativa da Pian d'la Feja / Sisterna, decisamente più ombreggiata.
Ringrazio anticipatamente il runner che saliva proprio da questo percorso, in quanto spero mi abbia recuperato la maglietta rossa cadutami dallo zainetto...
Grazie a Dani e Chiaretta
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nulla da segnalare
Nulla da segnalare
Rapida sgambatina/capatina pomeridiana a Rocca Sella, giusto per mantenere le gambe, seppur per il poco dislivello che presenta questa escursione.
Partito da Rifugio Rocca Sella ( chiuso ) con le nuvole e arrivato in punta con un bel sole caldo, grazie al venticello che si era alzato nel frattempo.
Sentiero sempre piacevole, oggi in totale solitaria, sia in salita che in discesa...e per Rocca Sella è veramente un record !
Un ringraziamento a Dani e Chiaretta, abbraccio al mio papà...
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: come da descrizione
Sentieri pressoché perfetti e ben segnalati
Tornato finalmente a pestare questi bellissimi sentieri...che dire : gli oltre 20 km di cammino, incluso il monte Bellino, sono assolutamente remunerativi, sotto tutti i punti di vista.
Poi, la giornata splendida, le persone che ho incrociato durante tutto il percorso, l'hanno resa unica, così come lo è, a mio avviso, qualunque escursione, fosse anche dopo due giorni nel medesimo luogo.
Non ultimi, assolutamente, le marmotte e lo stambecco proprio sul Faraut, come a coronare la giornata ( anche se poi è proseguita sino al Pian Ceiol, dove mi sono intrattenuto con due coppie di pensionati simpaticissimi ). i ciclisti al Bellino, i ragazzi di Brossasco che salivano al Maniglia, il runner/Dottore e le due coppie ( una di vicino Mondovì e l'altra di Carmagnola ) sul Faraut...insomma, una Babele di persone..posso solo dire : Bellissimo, grazie !

Ringrazio quindi tutti indistintamente, ovviamente un grazie a Dani e Chiaretta, un abbraccio al mio papà nell'azzurro oltre le nuvole...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: come da descrizione
Nulla da segnalare; sentiero sempre ben segnato, non vi è possibilità di errore
Breve sgambatella mattiniera con mia figlia, giusto per fare due passi.
Prenotato pranzo al rifugio, con accoglienza leggermente fredda e un po' svogliata; sevizio comunque preciso, cibo ottimo e abbondante, costo limitato.
Qualcuno ha chiesto anche dei calici con un prosecchino fresco...no comment ...capisco l'irritazione ( e la santa pazienza ) dei gestori !

Insomma, una bella passeggiata per quando si ha una mezza giornata disponibile, durante tutto l'anno.
Grazie a Dani e Chiaretta
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nulla da segnalare
Gita facile, adatta a tutti
Abbiamo deciso all'ultimo di fare questa breve gita domenicale, giusto per toglierci di casa.
Arrivati al Colle del Lys, alcuni merenderos lucertole piazzati con teli mare e quant'altro, ma, dopo cento metri di sterrata ( e dico cento... ), giusto qualcuno che passeggiava.
Pervenuti al Colle Portia, fatto razzia delle vivande, chiacchierato con escursionisti vari ( alcuni saliti da Val Della Torre ) e famigliole; visto l'approssimarsi di nuovolaglia nera e tuoni, ci siamo incamminati con calma per il ritorno.
Due gocce di pioggia hanno fatto fuggire molti merenderos, per cui al colle non c'era molta gente; rapida passeggiata all' Osteria Gaute la Nata, merenda con torta e poi rientro a casa, senza affanno.
Con Dani e Chiaretta
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: come da descrizione
Nulla da segnalare; fontana poco sotto il Colle del Vento perfettamente funzionante
Che dire di questa gita : partito non presto, poco prima di Tonda un capriolo mi si è parato davanti e quindi ho presagito una bella giornata, la quale si è pienamente confermata.
Un gruppo di camosci poco prima del Colle e poi alcuni pigri stambecchi al Colle delle Vallette hanno riempito questa giornata, insieme alla moltitudine di fioriture.Arrivare alle punte e alle croci è bello, ma spesso è bello ciò che si incontra durante le escursioni : queste almeno sono le Montagne per me...osservare ed immergersi nella natura, immaginare come sia, quando noi umani torniamo alle nostre case...
Quindi, in compagnia di capriolo,camosci e stambecchi, oltre ad un escursionista al Colle delle Vallette ( non una parola... ) e gli allegri ragazzi della leva del 2000 ( beata gioventù... ) che ho incrociato sulla Roccabruna, molto simpatici.
Grazie a Dani e Chiaretta

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Come da descrizione
Nulla da segnalare, passeggiata adatta a tutti
Partiamo dal fatto che ieri pomeriggio era previsto il concerto in quota alla Borgata Oliva, per cui, quando siamo giunti in zona, i parcheggi erano abbastanza al completo : mai visto così tante macchine e persino l' AIB che gestiva la circolazione.
Parecchi escursionisti in giro, anche famiglie al completo, per usufruire della bella giornata di sole.
Noi ci siamo abbandonati al pranzo nel Rifugio, dove Christian e Cristina ci hanno ben accolto e offerto quanto preparato : dagli ottimi e persino ricercati antipasti ben cucinati, alla polenta ed ai dolci ( questi ultimi assolutamente graditi ).
Pomerggio trascorso in chiacchiere con conoscenti incontrati per caso al Rifugio, rientro con capre al seguito, le quali sono state molto socievoli.
Incrociato, tra i tanti, una coppia di ragazzi munita di metal detector e attrezzi vari, che saliva al Forte San Maurizio, alla ricerca di reperti.
Il meteo ha fatto sì che la giornata sia stata pienamente gustata.
Ringrazio Dani e Chiaretta, un saluto a tutti coloro che amano la montagna.


Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Come da descrizione
Non vi sono difficoltà di sorta, tranne forse in presenza di umidità, come già segnalato in precedenza ed in particolare in discesa sul lastricato, vista la pendenza
Premetto che la salita in questione si inserisce nel contesto più ampio della prima maratona di camminatori della Via Francigena FVM, svoltasi Domenica 17 Giugno, con partenza da Avigliana ed arrivo a Susa, per un totale di 42,195 Km e circa 1500 mt di dislivello, alla quale ho partecipato.
Quindi mi limito a descrivere il percorso da Chiusa alla Sacra, molto bello e panoramico, in alcuni punti dove ovviamente la vegetazione permette la visuale.
Un ringraziamento a Dani e Chiaretta, un abbraccio al mio caro ed indimenticabile Papà
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Come da descrizione
Sentiero ben segnalato, in ottime condizioni.
Approfittando delle buone previsioni meteo, ho effettuato questa sempre bella escursione.
Non ho da segnalare cose particolari, se non il godersi dei luoghi di cui siamo ospiti, seppur per poche ore.
Incrociato un escursionista sulla Costafiorita, il quale è sceso quando sono arrivato io ( doveva andare a lavoro, povero...) ed un altro, con il quale mi sono intrattenuto piacevolmente a chiacchierare, il quale invece saliva con il cane, diretto a Punta della Croce.
Nessuno sul Sapei, qualcuno in più su Rocca Sella, ma sempre nell'ordine di unità.
Gita preparatoria per le prossime, in particolare per la camminata già programmata di oltre 20 km che mi attende Domenica 17 Giugno in Val Susa.
Partito dal parcheggio di Celle ( 996 mt ), il GPS della APP del CAI GeoResq mi segnalava, a fine giornata, lunghezza 13.5 Km, dislivello 1002 mt.
Un ringraziamento a Dani e Chiaretta, un abbraccio al mio papà...

Panorama
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Disponendo di poco tempo e visto il meteo, abbiamo effettuato questa breve passeggiata.
Parcheggiata l'auto a Sada, abbiamo costeggiato la spiaggia ed il locale La Zanzara, per proseguire sul sentierino, il quale spesso offre brevi digressioni sui canneti e begli scorci sul lago.
Alcuni merenderos nell'area sopra descritta, per il resto pochissime persone, probabilmente non invogliate dal meteo.
Con Dani e Chiaretta
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Musiné (Monte) da Caselette (04/10/18)
    Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella (26/09/18)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna, anello per la Colletta (11/08/18)
    Melano (Rifugio) o Casa Canada da Talucco per il sentiero delle Carbonaie (10/08/18)
    Portia (Colle) dal Colle del Lys (22/07/18)
    Costabruna (Punta) da Tonda, anello per il Colle delle Vallette e Colle del Vento (13/07/18)
    Sertorio (Palazzina) da Pian Neiretto (08/07/18)
    Pirchiriano (Monte) e la Sacra di San Michele da Sant'Ambrogio (17/06/18)
    Costafiorita (Punta di) da Comba, anello per Rocca Sella e Monte Sapei (01/06/18)
    Avigliana (Lago Piccolo) Anello da Sada (01/05/18)
    Musinè (Monte) e Monte Curt da Caselette, anello (26/03/18)
    Musiné (Monte) da Caselette (12/09/17)
    Sertorio (Palazzina) da Pian Neiretto (14/08/17)
    San Giorgio (Monte) da Piossasco (06/08/17)
    Balma (Laghi della) e Rifugio Alpe della Balma da Molè (16/05/17)
    Costafiorita (Punta di) da Comba, anello per Rocca Sella e Monte Sapei (09/05/17)
    Portia (Colle) dal Colle del Lys (18/04/17)
    Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella (11/04/17)
    Musiné (Monte) da Caselette (04/04/17)
    Musiné (Monte) da Caselette (30/03/17)
    San Giorgio (Monte) da Piossasco (27/02/17)
    Bellino (Monte) da Sant'Anna, anello per il Buc Faraut (28/09/16)
    Musiné (Monte) da Caselette (20/09/16)
    Patanua (Rocca) da Prarotto (13/09/16)
    San Giorgio (Monte) da Piossasco (09/09/16)
    Toesca (Rifugio) da Cortavetto per il Rifugio Amprimo (11/08/16)
    Jervis Willy (Rifugio) alla Conca del Prà da Villanova (07/08/16)
    Ruetas (Monte) e Monte Morefreddo da Pattemouche per il Clot della Soma (29/07/16)
    Lago Sud (Punta del) dalla Strada Pian Neiretto per il Colle della Roussa (20/07/16)
    Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma (15/07/16)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (06/07/16)
    Costabruna (Punta) da Tonda, anello per il Colle delle Vallette e Colle del Vento (21/06/16)
    Musiné (Monte) da Caselette (26/05/16)
    Costafiorita (Punta di) da Comba, anello per Rocca Sella e Monte Sapei (20/05/16)
    Musiné (Monte) da Caselette (03/05/16)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna, anello per la Colletta (21/09/15)
    Val Gravio - GEAT (Rifugio) da Adret (02/08/15)
    Bione (Colle) da Colle Braida (27/07/15)
    Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella (21/07/15)
    Portia (Colle) dal Colle del Lys (19/07/15)
    Lago Sud (Punta del) dalla Strada Pian Neiretto per il Colle della Roussa (14/07/15)
    Toesca (Rifugio) da Cortavetto per il Rifugio Amprimo (11/07/15)
    Cristalliera (Punta) e Punta Malanotte dal Rifugio Selleries, anello per i Colli di Malanotte e del Sabbione (27/06/15)
    Costafiorita (Punta di) da Comba, anello per Rocca Sella e Monte Sapei (12/05/15)
    Musiné (Monte) da Caselette (20/04/15)
    Musiné (Monte) da Caselette (25/10/14)
    San Giorgio (Monte) da Piossasco (15/10/14)
    Colombardo (Colle del) da Pratobotrile (25/09/14)
    San Giorgio (Monte) da Piossasco (17/09/14)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna, anello per la Colletta (06/09/14)
    Gran Guglia da Bout du Col, anello per il Lago Verde (27/07/14)
    Costabruna (Punta) da Tonda, anello per il Colle delle Vallette e Colle del Vento (22/07/14)
    Casna (Rocca la) Incisioni rupestri da Rocchetta (13/07/14)
    Curbasiri (Punta) e Monte Bocciarda da strada Pian Neiretto (05/07/14)
    Costafiorita (Punta di) da Comba, anello per Rocca Sella e Monte Sapei (18/10/13)
    Costabruna (Punta) da Tonda, anello per il Colle delle Vallette e Colle del Vento (09/10/13)
    Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma (26/09/13)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (13/09/13)
    Bellino (Monte) da Sant'Anna, anello per il Buc Faraut (31/08/13)
    Morefreddo (Monte) da Laval (13/07/13)
    Gran Costa (Monte), Testa dell'Assietta, Monte Blegier da Grand Puy, anello (08/07/13)
    Curbasiri (Punta) e Monte Bocciarda da strada Pian Neiretto (01/07/13)
    San Giorgio (Monte) da Piossasco (30/06/13)
    Maniglia (Monte) da Sant'Anna (15/09/12)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna, anello per la Colletta (10/09/11)