Grammondo (Monte) da Villatella, anello per Punta Longoira e Roc d'Ormea

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Partito da Villatella poco prima delle 8 in una mattinata assolata ed imprevedibilmente calda ,ho faticato abbastanza nel primo tratto di salita ripida sino alla pineta.Dopo è andata decisamente meglio e son giunto in vetta in poco più di due ore e mezza. La bella giornata e gli eccellenti panorami mi hanno tenuto in cima per almeno un'ora e mezzo a fare foto e a prendere il sole.Verso mezzogiorno sono arrivati due escursionisti saliti da Olivetta,con cui ho fatto due chiacchiere prima di scendere,inizialmente sullo scivoloso crinale e poi sul sentiero,sino al Passo del Cornà,dove riposavano altri due escursionisti. Visto che stavo ancora bene e che il tempo rannuvolava solo verso l'interno,ho deciso di fare un salto alla Longoira e alla Roc d'Ormea,di cui mi avevano decantato la panoramicità. Ne è valsa senz'altro la pena,perchè anche lì ho potuto godere di fantastici panorami sulla costa italo/francese che sta 1100 metri sotto! Sono infine tornato al Passo e sono lentamente sceso a Villatella,con qualche sofferenza alle ginocchia,probabilmente dovuta alla lunghezza del percorso (circa 20 km) ed al notevole (per me) dislivello complessivo (direi quasi 1500 metri! ).
Presso la Punta Renuit ho avuto la bella sorpresa di trovare una bella peonia in fioritura anticipata.


Gita caricata il 24/04/14

Le foto

Al Passo del Cornà
Sentiero tra le rocce
Peonia a Punta Ranuit
La croce sul crinale
La cima orientale
Monte Bego
Panorama dalla vetta occidentale
La grande croce occidentale
Mentone e Cap Martin dalla vetta
Rapace sulla croce orientale
Porto di Mentone dalla Punta Longoira
Mentone dalla Punta Longoira
Ventimiglia e Bordighera dalla Punta Longoira
In cima a Punta Longoira
Panorama dal Roc d'Ormea
Castellar dal Roc d'Ormea
Il Grammondo dal Roc d'Ormea
Descrizione completa dell'itinerario