Padrio (Monte) dall'Aprica

La gita

Sciabilità :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

note su accesso stradale :: Via Monte Padrio (Aprica) innevata dopo poco dal bivio (meglio 4X4)

quota neve m :: 1000

attrezzatura :: scialpinistica

Partiti alle h. 10 sotto una fitta nevicata con -6, imboccando l'ampia mulattiera militare che si snoda con pendenze minime (e dunque con uno sviluppo notevole) per boschi e pascoli fino all'Alpe Strencia dove imbocchiamo la svolta a destra che "circumnaviga" il Monte Giovello. I panorami che si scorgono dai frequenti squarci di sereno sono veramente incantevoli, come speciale è tutta l'area di Trivigno. Giunti finalmente alla piana dell'anello di fondo ci dirigiamo verso i pendii sottostanti il Monte Padrio, incrociando la strada che da Trivigno porta verso il Mortirolo (adesso è impraticabile, perché completamente innevata). Seguendo le tracce del sentiero in comune anche con i ciaspolatori, giungiamo finalmente sulla cima del Monte Padrio (2152 m), ritornando poi con una bella sciata in parecchia neve fresca sui nostri passi. Gita molto bella ma con uno sviluppo esagerato per il modesto dislivello (650 m in ben 7 km, sola andata!).
Ringrazio Lory e Alex per la pazienza: partiti alle h. 10 e rientrati all'auto alle h. 17.30...

Gita caricata il 25/02/13
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1580
quota vetta/quota massima (m): 2152
dislivello totale (m): 572