Camino (Pizzo) da Schilpario

Camino (Pizzo) da Schilpario

Dettagli
Dislivello (m)
1350
Quota partenza (m)
1150
Quota vetta/quota (m)
2491
Esposizione
Nord-Ovest
Grado
BRA
Difficoltà alpinistica (se pertinente)
PD

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Bergamo seguire per Clusone, Passo della Presolana, Val Scalve e Schilpario. Altrimenti sempre da Bergamo seguire la strada per Lovere, Val Camonica.
Descrizione

Dalla partenza della seggiovia quadriposto (località Grumello 1140 m circa) spostarsi ad Ovest fino al margine destro degli impianti di risalita. Attraversare una stradina asfaltata e raggiungere la mulattiera che, salendo nel fitto bosco, raggiunge la Malga Bassa di Voia 1560 m, evitando così le piste (divieto di risalita con seggiovia in funzione). Con un breve tratto più ripido si raggiunge la piana della malga alta di Voia 1770 m, punto di congiungimento anche dell’itinerario che sale seguendo le piste da sci.
Ora in direzione S si raggiunge il Passo di Corna Busa 1940 m, così chiamato per via del curioso roccione forato che sorge nelle vicinanze. Dal passo si devia a sinistra e si compie un lungo traverso, doppiando un evidente sperone roccioso, fino a raggiungere la base dell’ampio e ripido pendio che cala dal Pizzo Camino.
In direzione NE risalire il pendio su pendenze inizalmente moderate e poi via via più marcate, fino a quando si arriva al piede delle rocce sommitali 2320 m circa.
Con picozza e ramponi piegare a destra seguendo l’evidente canalino caratterizzato sulla destra da un evidente gendarme; esso si fa sempre più stretto e ripido 45° fino a sbucare sulla cresta SSW del Pizzo Camino. Seguendo la ripida, ma non difficile cresta si raggiunge in breve la vetta della montagna.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
dani65nord
16/03/2013
8 anni fa
Link copiato